15 Giugno 2021
Il meteo a Roma

Roma: richiede prestito e picchia padre debitore. Arrestato da polizia

(ASCA) – Roma, 25 feb 2014 – Da tempo aspettava la restituzione di un prestito fatto ad un giovane di 37 anni il quale, a suo dire, non aveva mantenuto fede alle promesse fatte. Cosi’ ieri sera si e’ presentato direttamente a casa del 37enne e, non avendolo trovato, ha chiesto al padre la restituzione […]

(ASCA) – Roma, 25 feb 2014 – Da tempo aspettava la restituzione di un prestito fatto ad un giovane di 37 anni il quale, a suo dire, non aveva mantenuto fede alle promesse fatte. Cosi’ ieri sera si e’ presentato direttamente a casa del 37enne e, non avendolo trovato, ha chiesto al padre la restituzione della somma di denaro, 400 euro. Questi pero’ ha spiegato all’uomo che se rivoleva i soldi li doveva chiedere al figlio perche’ lui non era a conoscenza della vicenda. La discussione verbale si e’ subito trasformata in ”rissa” quando il creditore e’ entrato di prepotenza in casa ed ha aggredito l’uomo scaraventandolo a terra prima di colpirlo con calci e pugni. Una vicina di casa, sentendo le urla di dolore della vittima, ha chiamato il 113 dando l’allarme. Sul posto sono intervenuti gli agenti del Commissariato Spinaceto, i quali hanno bloccato l’aggressore, G.S. di 25 anni, prima che potesse scappare e poi si sono rivolti alla vittima chiedendo spiegazioni. Ricostruita l’intera vicenda il malcapitato e’ stato soccorso dai sanitari e trasportato in ospedale per essere medicato mentre G.S., e’ stato accompagnato in Commissariato. Terminati gli accertamenti per l’uomo sono scattate inevitabilmente le manette. Tentata estorsione e lesioni personali le accuse da cui dovra’ difendersi. red-gc

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014