23 Giugno 2021
Il meteo a Roma

Roma: tossicodipendente aggredisce genitori. Arrestato da polizia

(ASCA) – Roma, 3 mar 2014 – Arrestato dalla polizia per i reati di rapina aggravata, estorsione e danneggiamento nei confronti dei genitori. Le manette sono scattate per P.D., romano di 31 anni, gia’ conosciuti alle autorita’ per problemi di tossicodipendenza, dopo che sabato scorso, alle 8 di mattina la madre dell’uomo, ha raccontato agli […]

(ASCA) – Roma, 3 mar 2014 – Arrestato dalla polizia per i reati di rapina aggravata, estorsione e danneggiamento nei confronti dei genitori. Le manette sono scattate per P.D., romano di 31 anni, gia’ conosciuti alle autorita’ per problemi di tossicodipendenza, dopo che sabato scorso, alle 8 di mattina la madre dell’uomo, ha raccontato agli agenti, intervenuti dopo la sua telefonata al 113, di quanto appena accaduto. Dopo aver messo a soqquadro l’intero appartamento in via Monte Cervialto il figlio, come avveniva gia’ da tempo, l’aveva minacciata per farsi consegnare del denaro. Non riuscendo ad ottenere cio’ che voleva, era uscito di casa dicendole che si sarebbe recato presso il distributore di benzina del padre, per farsi consegnare i soldi da quest’ultimo. Immediatamente i poliziotti si sono recati presso l’attivita’ lavorativa dell’uomo che ha raccontato ai poliziotti di aver ricevuto gia’ la visita del figlio. Dopo essersi presentato al distributore in evidente stato di alterazione e con un grosso coltello tra le mani, lo aveva aggredito pretendendo denaro e minacciandolo di morte. L’uomo, esasperato dalle continue richieste di denaro, ha raccontato agli agenti delle continue minacce di morte da parte del figlio che da anni fa uso di stupefacenti e che per questo pretende continue somme di denaro da entrambi i genitori. Il 31enne e’ stato, quindi, rintracciato e arrestato in un bar di via Suvereto, in zona Val Melaina. gc

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014