Sicurezza: vertice con Gabrielli e Alfonsi, la sinergia è tutto

"Indispensabile partire da un rapporto diretto con il territorio"

Si è svolto stamane, nella sede municipale di Circonvallazione Trionfale, l’incontro tra il Prefetto di Roma Franco Gabrielli e il Municipio Roma I Centro, rappresentato dalla Presidente Sabrina Alfonsi, dal Presidente del Consiglio del Municipio Yuri Trombetti e dalla Presidente della Commissione Speciale Sicurezza e Legalità del Municipio, Iside Castagnola, e dalla Giunta del Municipio al completo. All’incontro hanno partecipato anche alcuni cittadini, in rappresentanza dei comitati e delle Associazioni del territorio. E’ quanto si legge in una nota del Municipio I. “Fin dalla campagna elettorale avevo avuto una percezione ben chiara che tra i cittadini ci fosse una forte preoccupazione in relazione alla sicurezza del territorio, a causa di manifestazioni sintomatiche tipiche della criminalità organizzata quali il sempre crescente controllo su numerosi esercizi commerciali del centro storico, la diffusione di forme di racket nella gestione dei business dell’accattonaggio attraverso i minori e dei parcheggiatori abusivi, alla norme diffusione del commercio abusivo su tappeto. Senza escludere tutte le questioni collegate alla recrudescenza di furti e scippi nelle stazioni delle metropolitane e nei luoghi di maggior afflusso dei turisti. alla cosiddetta ‘movida’, dal consumo di alcool in strada allo spaccio di stupefacenti, particolarmente sentite dalla popolazione soprattutto nei rioni Trastevere e Monti”, ha dichiarato la Presidente del Municipio I Roma Centro Sabrina Alfonsi in una nota stampa. “Forti di questa base di conoscenze, una volta insediati alla guida del Municipio abbiamo voluto porre il tema della sicurezza e della legalità come uno dei temi prioritari della azione politica della Giunta, tenendo la relativa delega in capo direttamente alla Presidente. Per la stessa ragione, abbiamo deciso di istituire, in seno al Consiglio Municipale, una Commissione Speciale che si occupasse in modo specifico delle problematiche collegate ai temi della legalità e della sicurezza nel territorio”, continua la Presidente. “Già nei primi mesi del mandato, quando ho ricoperto l’incarico di Coordinatore della Conferenza dei Presidenti di Municipio, avevamo richiesto l’instaurazione di un diverso rapporto con la Prefettura, nella consapevolezza che non è possibile governare la complessità dei problemi di Roma soltanto dal Campidoglio, e che i Municipi dovessero assumere il ruolo di interlocutori attivi nelle iniziative di concertazione con tutti gli attori (Istituzioni, forze dell’ordine, polizia locale, associazioni di categoria e cittadini) finalizzate all’adozione di strategie comuni per contrastare i fenomeni di illegalità diffusa – aggiunge – Abbiamo accolto perciò con particolare favore la scelta del Prefetto Gabrielli, annunciata subito dopo il suo insediamento, di partire proprio da un confronto con i Municipi – considerati ciascuno nella sua specificità -per delineare un quadro delle criticità e delle opportunità di intervento. Si tratta certamente di una novità molto importante in termini di metodo, in quanto la costituzione di un tavolo permanente per l’ordine e la sicurezza in ogni realtà territoriale è sicuramente una opportunità in più per provare a fare un buon lavoro e tentare di restituire Roma ai suoi cittadini. In particolare ho apprezzato la sua disponibilità all’ascolto e il fatto che abbia perfettamente compreso la specificità e la complessità delle problematiche di questo territorio, tanto da aver già deciso di dividerlo in due settori, Viminale e Trevi – Prati , affidati ciascuno ad un Vice Prefetto, per consentire un controllo del territorio più efficace ed una capacità di intervento più snella”. “Ci fa molto piacere che il Prefetto Gabrielli abbia apprezzato il lavoro svolto dalla Commissione che mi onoro di presiedere – commenta la Consigliera Iside Castagnola, presidente della Commissione Speciale Sicurezza e Legalità del Municipio – Anche noi, come il Prefetto, siamo convinti che in tema sicurezza sia indispensabile partire da un rapporto diretto con il territorio, perché la sinergia tra istituzioni e cittadini è fondamentale per approcciare e tentare di portare a soluzione le problematiche di una città complessa come Roma. Il Municipio I, che ospita la sede delle principali istituzioni politiche, culturali e religiose della città, deve rappresentare un obiettivo prioritario nell’attuazione delle politiche di sicurezza da parte dell’Amministrazione e del Governo Centrale”. “L’incontro con il Prefetto alla presenza dei rappresentanti dei Comitati dei vari Rioni è un nuovo inizio per avviare un percorso davvero efficace nel contrasto all’illegalità e all’abusivismo commerciale nel nostro territorio – dichiara il Presidente del Consiglio del Municipio, Yuri Trombetti – L’istituzione del Comitato per la sicurezza a livello municipale è una vera rivoluzione, perché mette fine alla mancanza di coordinamento tra i vari attori istituzionali che hanno il compito di gestire le tematiche della sicurezza. Il Consiglio Municipale continuerà a fare la sua parte – maggioranza e opposizione insieme – perché su questi temi la divisione politica non ha senso”. (gc)

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna