19 Giugno 2021
Il meteo a Roma

Vaticano: accordo per digitalizzare 3 mila manoscritti Biblioteca

(ASCA) – Citta’ del Vaticano, 20 mar 2014 – E’ stato firmato oggi in Vaticano un accordo con la Corporation giapponese NTT Data per digitalizzare 3 mila manoscritti nell’arco di 4 anni. Una importante novita’ per la Biblioteca Apostolica Vaticana presentata stamane nella Sala Stampa vaticana da mons. Jean-Louis Brugues, archivista e bibliotecario di Santa […]

(ASCA) – Citta’ del Vaticano, 20 mar 2014 – E’ stato firmato oggi in Vaticano un accordo con la Corporation giapponese NTT Data per digitalizzare 3 mila manoscritti nell’arco di 4 anni. Una importante novita’ per la Biblioteca Apostolica Vaticana presentata stamane nella Sala Stampa vaticana da mons. Jean-Louis Brugues, archivista e bibliotecario di Santa Romana Chiesa, e da mons. Cesare Pasini, prefetto della Biblioteca Apostolica Vaticana, insieme al presidente ed amministratore delegato della NTT Data, Toshio Iwamoto. Il progetto gia’ assunto da anni dalla Biblioteca, ricorda la Radio Vaticana, e’ piu’ ampio: digitalizzare tutti gli 82 mila manoscritti, ben 41 milioni di pagine. Con i 3 mila nuovi manoscritti si arrivera’ nel 2018 ad avere 15 mila documenti digitalizzati, ha osservato mons. Pasini: ”Una vera opera a favore della conservazione e della divulgazione della conoscenza, a servizio della cultura per tutto il mondo”, e’ stato spiegato nel corso dell’incontro con la stampa. gc

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014