Via al risiko dei dirigenti

Il 30 % dei 196 dirigenti del comune va sostituito

Il 30% dei 196 dirigenti in forza al Comune di Roma va sostituito. Per questo motivo ha iniziato le trattative con i sindacati uno dei fedelissimi di Virginia Raggi, Raffaele Marra, che occupa la poltrona di direttore delle risorse umane. Mercoledì è in programma il primo incontro con le rappresentanze dei lavoratori, con cui si dovrà discutere di promozioni, retrocessioni e sostituzioni. L’esigenza di far girare i manager e, eventualmente, di rimpiazzarli con quelli nuovi deriva dalla delibera dell’Anac che impone che nessun dirigente pubblico possa occupare la stessa poltrona per più di tre anni. Tradotto, almeno 50-60 poltrone devono cambiare proprietario.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna