Alice Blanceflor de Bildt: una principessa promotrice di cultura

Martedì 8 marzo, ore 11.00 e ore 16.00

In occasione della Festa della Donna, il Polo Museale del Lazio, diretto da Edith Gabrielli, propone nel Museo Boncompagni Ludovisi per le Arti decorative, il Costume e la Moda dei secoli XIX e XX, diretto da Matilde Amaturo, la visita guidata dal titolo ”Alice Blanceflor de Bildt: una principessa promotrice di cultura”.

Il quadro del pittore ungherese Philip Laszlo (1869-1937) in cui è ritratta la principessa sarà lo spunto per andare alla scoperta della vita di Alice Blanceflor de Bildt, moglie di Andrea Boncompagni Ludovisi e in seconde nozze di Adolfo Gancia, che nel 1955 istituì la Fondazione Blanceflor Boncompagni Ludovisi per la promozione della ricerca e della formazione scientifica e nel 1970 legò il Villino Boncompagni allo stato italiano affinché fosse adibito a scopi storico-artistici di pubblica utilità.

La visita condurrà poi il pubblico alla scoperta delle collezioni di pittura, arte decorativa e arredamento esposte nel Museo.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna