13 Giugno 2021
Il meteo a Roma

Centro storico, Prosperetti: mancano le risorse per i restauri

A breve Prosperetti sarà il soprintendente di tutto il centro storico

Francesco Prosperetti – in un prossimo futuro soprintendente unico di tutto il centro storico e non solo dell’archeologia che guida dal 2015 – risponde, intervistato da ‘’La Repubblica’’ alle perplessità sollevate dall’ex Adriano La Regina riguardo alla riforma Franceschini dei beni culturali, che è meglio considerare- sottolinea – come  ‘’rivoluzione.’’

Secondo Prosperetti per una gestione efficace di tutti gli aspetti dell’accoglienza, dalla sicurezza ai servizi, il territorio di competenza non poteva essere troppo vasto. ‘’ E’ evidente – rileva – che fra le soprintendenze e i musei dovrà esserci collaborazione…Se è vero che le soprintendenze in Italia hanno avuto un ruolo chiave nella nascita dei nuovi musei, penso ad esempio a Sibari, è innegabile che non avessero le professionalità per valorizzarli. Quindi bisognava recidere questo cordone ombelicale. Anche se non nego ci siano problemi da risolvere.’’

In particolare Prosperetti lamenta la perdita di spazi espositivi tenuto conto che la produzione di mostre è molto importante per la sua soprintendenza. Riguardo alla perdita di tutela sull’Appia, Prosperetti dice di averne parlato col ministro. ‘’ Si è deciso – precisa – che il nuovo parco archeologico nazionale non dovrebbe raggruppare solo i siti demaniali, ma estendersi fino ai confini del parco regionale, proprio ai fini di tutela.’’

Infine Prosperetti sottolinea che quello delle risorse è un grosso problema soprattutto riguardo ai restauri del Centro storico. ‘’Spero – conclude – che arriveranno da ministero risorse aggiuntive, altrimenti i fondi del Colosseo non basteranno nemmeno qui.’’

 

 

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014