14 Giugno 2021
Il meteo a Roma

Concerti da camera nella villa di Sordi

Nel teatro della casa. Prevista anche visita alle stanze private

La stretta relazione tra Alberto Sordi e la musica classica è risaputa: suo padre suonava il basso tuba nell’orchestra dell’Opera di Roma e lui studiò canto lirico, prima di dedicarsi definitivamente alla carriera di attore. Anche durante il militare trovò il tempo di suonare piatti e timpani. Ora, la musica da camera tornerà a riecheggiare nella villa di Sordi, scomparso il 24 febbraio del 2003, con la rassegna “Villa Sordi in musica”, un ciclo di sei concerti da camera vocali e strumentali che si svolgeranno da domenica fino all’11 dicembre nel teatro di casa. Sarà anche possibile visitare le stanze private della villa, da poco aperta al pubblico.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014