Due live di Leonard Eto, il più acclamato musicista di taiko

Al Circolo degli Artisti e all'Istituto di Cultura Giapponese

 

L’ambasciata del Giappone segnala l’arrivo a Roma di un artista famoso in tutto il mondo: si tratta di Leonard Eto, percussionista di taiko, il tamburo tradizionale giapponese. Darà prova della sua abilità durante due eventi in stretta sequenza. Il primo, domenica sera al Circolo degli Artisti, il secondo lunedì 10 marzo negli spazi dell’Istituto Giapponese di Cultura.

Eto è nato nel 1963 a New York. Dopo essere stato uno dei fondatori e poi direttore musicale del celebre gruppo di percussionisti di taiko Kodo dell’isola di Sado, nel 1992 ha iniziato una folgorante carriera di solista, con uno stile personale e innovativo, esibendosi in oltre 50 Paesi. I suoi spettacoli sono un concentrato di potenza sonora e virtuosità strumentale. Sfruttando al massimo le potenzialità del tamburo Taiko, Eto trasmette al pubblico forti emozioni trascinandolo spesso alla danza durante le sue esibizioni. Nel 2012 Eto è stato nominato Delegato culturale dall’Agenzia per gli affari culturali del governo giapponese.

Nello spettacolo live ‘Blendrums’ ospitato al Circolo degli Artisti domenica 9 marzo, Eto si presenta con la tap dancer Roxane Butterfly. Prima della performance, viene offerto anche un assaggio di cultura giapponese: dal worshop di calligrafia all’aperitivo a base di sushi. L’esibizione di lunedì all’Istituto Giapponese di Cultura, comprende invece un colloquio con i presenti sulla storia del Taiko e le sue regole interpretative.

Live ‘Blendrums’. Domenica 9 marzo 2014 al Circolo degli Artisti, via Casilina Vecchia 42, ore 21,30. Lunedì 10 marzo 2014 all’Istituto Giapponese di Cultura, via A. Gramsci 74, ore 20. Ingresso libero.

 

 

 

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna