22 Giugno 2021
Il meteo a Roma

Hitchcock/Truffaut, arriva al cinema il film sull'intervista

Dal 4 al 6 aprile, un documentario sulla storica conversazione fra i due registi

Il 13 agosto 1962 François Truffaut inizia una lunga intervista ad Alfred Hitchcock, per sei giorni i due registi discutono del loro modo di fare cinema in un dialogo che cambiò la storia della settima arte. Hitchcock/Truffaut diretto da Kent Jones e scritto dallo stesso Jones insieme a Serge Toubiana, il direttore generale della Cinémathèque Française e biografo di Truffaut, è un documentario che ripercorre l’intervista e sarà in sala dal 4 al 6 aprile distribuito da Nexo Digital.

Per sei giorni François Truffaut e Alfred Hitchcock parleranno del loro cinema, insieme a loro la collaboratrice e interprete Helen Scott, Hitchcock/Truffaut si basa sulle registrazioni originali e sul libro che Truffaut scrisse su quest’incontro. Il documentario illustra come da quelle conversazioni nascerà una lezione di cinema valida dal 1966 a oggi. A spiegare l’importanza di quel libro e di quella sei giorni voci e volti di registi pluripremiati: Martin Scorsese, David Fincher, Arnaud Desplechin, Kiyoshi Kurosawa, Wes Anderson, James Gray, Olivier Assayas, Richard Linklater, Peter Bogdanovich e Paul Schrader.

Se da un lato Truffaut si indirizza al maestro con rispetto (chiamandolo Monsieur), dall’altra il regista inglese sembra più rilassato e lo chiama François, my boy. Una volta rientrato a Parigi, Truffaut scriverà il frutto della sei giorni di intervista in un libro, un libro che ha cambiato la vita a molti futuri registi, ecco cosa scrive/dice Truffaut a Hitchcock:

“Da quando anch’io sono diventato un regista, la mia ammirazione per Lei non è diminuita; al contrario, è diventata più forte e ha cambiato dimensione. Ci sono molti registi che amano il cinema, ma ciò che Lei possiede è un amore proprio della celluloide, ed è per questo che vorrei parlarle. Vorrei che Lei mi dedicasse un’intervista registrata della durata di circa 8 giorni e 30 ore. Lo scopo finale poi non sarebbe una serie di articoli ma un intero libro che verrà pubblicato contemporaneamente a New York e a Parigi, e poi, più in là, nel resto del mondo”

Hitchcock/Truffaut arriva in sala dal 4 al 6 aprile, a dirigerlo è Kent Jones che firma la sceneggiatura con Serge Toubiana, ex direttore dei Cahiers du Cinéma, la Bibbia del cinema sulle cui pagine scrisse anche François Truffaut.  L’intervista al centro del film è fatta e ideata da un giovane e promettente regista, Truffaut all’epoca aveva girato tre film: I 400 Colpi, Tirate su il pianista e Jules e Jim, e un maestro del cinema, Hitchcock stava finendo Gli Uccelli, il suo 48esimo lungometraggio.

Il film è anche la storia di un “fan” che incontra il suo mito: uno dei motivi di quest’intervista fu far rivalutare la figura di Hitchcock ai critici americani e farlo riconoscere come un maestro del cinema, qualcosa che era già avvenuta sulle pagine dei Cahiérs. Se siete appassionati di cinema non perdetevi Hitchcock/Truffaut.

Il trailer:

c.la.
 

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014