La mostra da non perdere sulla rigenerazione urbana di Roma

A Palazzo Merulana una riflessione sulla valorizzazione degli spazi della Capitale

Come si può mettere insieme la fotografia, la grafica e il digitale per raccontare la riqualificazione urbana del presente e del futuro di Roma?

Proverà a rispondere a quest’interrogativo ‘Riscatti di città’, la mostra che si svolgerà dal 18 gennaio al 17 febbraio 2020 presso Palazzo Merulana. Un’occasione, spiegano gli organizzatori, per stimolare una riflessione su come rendere le problematiche urbanistiche di Roma un’opportunità di sviluppo del territorio.

“Il tema della rigenerazione urbana ha acquisito una posizione centrale nella progettazione delle metropoli – spiegano gli organizzatori, Nicola Brucoli e Carlo Settimio Battisti di TWM Factory – Il recupero e la riqualificazione del patrimonio edilizio esistente e gli interventi in aree dismesse risultano necessari per un governo del territorio finalizzato al miglioramento della qualità della vita.”

“Come prevedibile per un organismo così stratificato, la rigenerazione urbana è entrata con forza nelle dinamiche di Roma, – continuano – attraverso operazioni che spaziano tra architettura, urbanistica e rifunzionalizzazioni si sono trasformati diversi tasselli della Capitale. Sebbene differenti nella tipologia di intervento, nelle funzioni ristabilite e negli attori coinvolti, la caratteristica comune di questi progetti è di avere come obiettivo quello di generare valore e di creare nuove dinamiche sociali in tessuti urbani che avevano perso i tratti di città.”

Lo scopo di ‘Riscatti di città’, concludono gli organizzatori, è uscire dall’autocommiserazione causata da uno sviluppo urbano frammentato e iniziare a riscattare Roma e i suoi spazi attraverso le idee e il confronto.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna