Le farfalle di Claudio Pamiggiani a Villa Medici

L'artista ha creato un'opera per il soffitto della Stanza degli Amori

 

Villa Medici punta sull’arte contemporanea per continuare a stupire, pur restando fedelmente se stessa. L’Accademia di Francia a Roma ha invitato Claudio Parmiggiani – pittore e scultore noto per la sua capacità di innovazione e per l’ostinata indipendenza da qualunque etichetta – a creare un’opera per il soffitto della Stanza degli Amori di Giove, che si trova nell’appartamento del cardinale Ferdinando de’ Medici. L’artista, censito dalla Treccani come uno dei protagonisti dell’avanguardia artistica internazionale, ha realizzato sette tavole – cinque quadrangolari e due ottagonali – ricorrendo al principio della Delocazione, utilizzato in numerose sue opere a partire dal 1970. Parmiggiani ha scelto di utilizzare delle farfalle, presenza ricorrente nella sua produzione, che formano il motivo, ma anche la materia e l’immagine, delle tavole per la Stanza degli Amori. Il soffitto originario a tema erotico fu fatto bruciare da Cosimo III nel 1700. Dall’1 luglio 2015, quindi, tutti con il naso all’insù durante le visite guidate. (r.p.)

 

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna