Leonardo Borghi Trio dal vivo all'Elegance Cafè

Il trio sarà composto da pianoforte, batteria, basso

Grande capacità nella creazione estemporanea di arrangiamenti e momenti musicali, regalando così al pubblico quella sensazione che solo il jazz può ispirare, puro nello spirito, ma, moderno nella musica. Attingendo dai grandi trii del passato e del presente come Oscar Peterson, Bud Powell, Hampton Hawes e molti altri, senza far mancare un accenno alle grandi orchestre di swing e ai quintetti storici. La scelta musicale di questa formazione è maturata in ogni componente dopo un intenso ascolto dei dischi più cari e più vari: la ricerca musicale prende le basi dal repertorio dei grandi compositori americani (Berlin, Gershwin, Styne, Porter, Rodgers & Hart, Kern, Warren) e dagli “Original” dei grandi interpreti del jazz (Parker, Coltrane, Powell, Dameron, Monk, Barry Harris, McCoy ecc.), ma, il trio ora presenta un repertorio originale, sia negli arrangiamenti di questi celebri standard, sia nelle composizioni originali scritte e dirette da Leonardo Borghi. Oltre alla scrittura vera e propria il trio possiede una gran capacità nella creazione estemporanea di arrangiamenti e momenti musicali grazie al grande affiatamento tra i componenti maturato in anni di musica insieme, dando così al pubblico quel gran senso che il Jazz esprime, puro nello spirito ma assai moderno e avanzato nella musica.

Borghi svolge abitualmente un’intesa attività concertistica nell’ambito dei jazz club, teatri, festival in Italia e all’estero.È pianista anche di altre formazioni, tra cui un quartetto insieme al trombettista Francesco Lento “Borghi-Lento Quartet”: di entuttitrambi i progetti dirige arrangiamenti e composizioni. Ha partecipato al gruppo “Night Hawks”, ensamble di musicisti di primo piano, svolge attività didattica a Roma presso scuole di musica e privatamente.
Sul palco Leonardo Borghi (pianoforte), Marco Valeri (batteria) e Pietro Ciancaglini (basso).

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna