Musica: è morto Giancarlo Golzi, batterista dei Matia Bazar

E'stato tra i membri fondatori del gruppo

E’ morto a 63 anni Giancarlo Golzi, batterista dei Matia Bazar. Eros Ramazzotti lo ricorda su Instagram: “Ci ha lasciato Giancarlo Golzi dei Matia Bazar, per arresto cardiaco a 63 anni. Eri un grande professionista umile e di grande rispetto, io ti ricordo per la tua gentilezza che oramai e’ rara in questo mondo, non solo quello musicale.Guardaci da lassu’ e portaci dove il mare e’ piu’ blu.Ti voglio bene Gian, Eros”. Tra i primi componenti del Museo Rosenbach, gruppo musicale dal genere rock progressivo, degli anni settanta, Golzi incide con loro l’album Zarathustra, e rimane nel gruppo fino al suo scioglimento nel 1973. Nel corso del 1992, vengono pubblicati Rarities, Live ’72 e Rare and Unreleased. Il gruppo si riunira’ nel 2000 e vedra’ l’incisione dell’album Exit. Due anni dopo lo scioglimento del gruppo Museo Rosenbach, nel 1975, entra a far parte di una nuova band genovese con Piero Cassano, Carlo Marrale, Aldo Stellita e Antonella Ruggiero che cosi’ diventano i Matia Bazar. Nel 1984 coi Matia Bazar, collabora ai cori del brano Inverno, contenuto nell’album Bandido di Miguel Bose’. E’ stato “Direttore artistico” dell’Accademia di Sanremo, dedicata ai giovani che desiderano partecipare al Festival di Sanremo, nella categoria “Nuove proposte”. (fonte ITALPRESS)

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna