13 Giugno 2021
Il meteo a Roma

Premio Anima 2016. Tra i vincitori Virzì, Giovannesi, Ezio Bosso

Responsabilità sociale e sostenibilità e superamento delle barriere

Responsabilità sociale e sostenibilità. Sono queste le tematiche su cui punta Anima per il sociale nei valori d’impresa, la non profit promossa da Unindustria, che ha ideato il Premio Anima, giunto ormai alla XV edizione. La serata di premiazione è stata presentata anche quest’anno dalla giornalista Mirta Merlino. Sentiamo le parole del Presidente di Anima e Vicepresidente di Unindustria, Sabrina Florio.

Il tema del 2016 era il confine. Concetto che pone subito l’attenzione sulla necessità contemporanea di attuare delle politiche di inclusione e integrazione.

Sei le categorie premiate: Cinema, Fotografia, Giornalismo, Letteratura, Musica, Teatro e il Premio Speciale 2016 quest’anno consegnato al Maestro Ezio Bosso “per la capacità di arrivare al cuore del pubblico con il suo messaggio di resilienza, un invito a trarre dalle difficoltà la forza per reagire e fare sempre meglio.” A ritirare il premio un suo caro amico, perché a causa di un’influenza il maestro non ha potuto partecipare.

Per il Cinema, premio a Claudio Giovannesi per Fiore e a Paolo Virzì per La Pazza Gioia. Ha ritirato il premio Micaela Ramazzotti.

Il Premio Letteratura è andato a Elvira Mujčić per il libro “Dieci prugne ai fascisti”, il premio per la Fotografia a Luca Campigotto. Il premio per il Teatro a Giulia Minoli e Emanuela Giordano per “Dieci storie proprio così” , un riconoscimento al lavoro di chi si attiva concretamente per realizzare delle alternative al degrado e al vuoto che crea intorno a sé la criminalità organizzata. Sono state premiate da Patrizia Grieco, Presidente Enel.

E ancora un riconoscimento per il Teatro ad Antonio Calbi, Direttore del Teatro di Roma, per la sua idea di teatro come strumento sociale e agorà civile.

Per la Musica invece il premio è andato ad Alex Britti per la canzone Perché, un brano contro la violenza. A ritirare il premio Andrea Delogu e Francesco Montanari tra i protagonisti del video.

La giuria era presieduta da Luigi Abete, il Presidente del Premio Anima.

(Cristiana Tollis)

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014