torna su
24/10/2020
24/10/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Debiti Roma, ok delibera su Acea. Raggiunti 70 mln

Parere favorevole della Commissione ad altre 41 delibere. Tra queste anche una relativa al riconoscimento dei debiti fuori bilancio per 8,8mln ad Acea

Avatar
di Giusy Iorlano | 2016-12-30 29/12/2016 ore 15:19
(ultimo aggiornamento il 30 Dicembre 2016 alle ore 11:12)

Un primo obiettivo é stato raggiunto: spendere almeno la metà di quei 137 milioni di euro, e cioè circa 70 milioni, di spazi di finanza pubblica che sono stati concessi dal Mef, il ministero delle Finanze, e che il Comune di Roma deve utilizzare per coprire i debiti fuori bilancio che gravano sulla Capitale.

La catena di montaggio messa in piedi in Campidoglio per riuscire a riconoscere più debiti possibili, ha, dunque, funzionato e ha portato, tra la serata di ieri e questa mattina ad approvare altre 83 delibere, per un totale di 62 milioni di euro, che saranno discusse e votate in aula domani e non si esclude che possa essere convocata anche per il 31.

Si sono così raggiunti e superati i 70 milioni di debiti fuori bilancio, per un totale di 131 delibere approvate, a cui puntava l’assessore al bilancio, Andrea Mazzillo: “Poi andremo avanti per approvarne di ulteriori, come per esempio gli oltre 44 milioni di euro che arrivano dal dipartimento Sviluppo infrastrutture e manutenzione urbana (Simu) e che riguardano lavori stradali già effettuati”, ha scritto l’assessore M5S in un post sulla sua pagina Facebook.

Continua, dunque, senza sosta la “maratona” dell’Assemble Capitolina per ‘sfoltire’ il monte dei debiti fuori bilancio del Campidoglio, che in totale ammontano a circa 3 milioni di euro.

E così dopo l’ok di ieri sera dell’Assemblea alle delibere per saldare i debiti fuori bilancio del Comune di Roma nei confronti dei fornitori dell’azienda partecipata Atac, stamattina la Commissione ha liquidato altre 41 delibere per un valore di 23,8 milioni di euro, tra cui il riconoscimento di debiti fuori bilancio per 8,8 milioni ad Acea Energia Mercato Libero legati a fatture insolute per utenze elettriche di edifici di proprietà del Campidoglio.

É poi la stessa sindaca di Roma Virginia Raggi, in tarda serata, ad aggiornare i conti su Facebook.
“Tra quelle già approvate dall’aula e quelle pronte ad approdarvi finora abbiamo oltre 130 delibere per un totale di 97,6 milioni di euro di debiti fuori bilancio: soldi che finiranno a imprese e fornitori che da troppi anni aspettano i pagamenti per i servizi resi all’amministrazione”, scrive la sindaca.
Tra questi, sottolinea “abbiamo trovato i pagamenti dovuti ad Acea per le utenze comunali che, dal 2009 al 2014, sono state sottostimate: ogni anno venivano iscritti a bilancio importi inferiori di circa 20 milioni rispetto ai consumi reali, che generavano debiti fuori bilancio che oggi ammontano complessivamente a 160 milioni di euro, solo perché le precedenti amministrazioni dovevano “far tornare i conti”.
In questi giorni la giunta “è già riuscita a riconoscere 18 milioni per Acea. Mentre nei confronti di un’altra società partecipata, Atac, sono stati approvati debiti per 40,5 milioni: la gran parte deriva principalmente dalla necessità del Comune di sopperire al mancato stanziamento di fondi regionali. Il nostro lavoro proseguirà nei prossimi giorni, per restituire trasparenza e rigore ai conti del Campidoglio”, conclude la sindaca.

La seconda giornata di lavori si è aperta rispettando un minuto di silenzio in memoria di mamma Deborah e la piccola Aurora che hanno perso la vita nel crollo della palazzina avvenuto ieri a Acilia.

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
296 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014