torna su
29/01/2020
29/01/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Bilancio Campidoglio, pronto documento previsione

In arrivo altri 65 milioni da Palazzo Chigi. Nei prossimi giorni una giunta per approvare maxi emendamento a bilancio. Al via anche piano anti-buche.

Avatar
di Giusy Iorlano | 2017-01-13 10/01/2017 ore 13:46
(ultimo aggiornamento il 13 Gennaio 2017 alle ore 10:17)

La Giunta Raggi prova a premere l’acceleratore e, dopo un avvio dell’anno sull’ottovolante, punta a chiudere il prima possibile le questione più ‘pungenti’: dallo stadio della Roma al bilancio previsionale, in attesa di possibili sviluppi delle inchieste giudiziarie.

Tutti argomenti che sono stati all’ordine del giorno della prima riunione di maggioranza dopo la pausa natalizia, che si é conclusa nella tarda serata di ieri e che ha visto la presenza anche della sindaca virginia Raggi. Tra i temi all’attenzione dei consiglieri M5S lo stadio della Roma, ma anche il possibile allargamento della Giunta che si dovrebbe completare contestualmente o subito dopo l’approvazione del bilancio previsionale 2017-2019.
Proprio quel bilancio che, dopo la bocciatura dell’Oref, l’organo di revisione economico-finanziaria del Comune, deve essere emendato e sottoposto nuovamente ai revisori e all’Aula Giulio Cesare a partire dai prossimi giorni perché possa essere approvato entro il 28 febbraio, come prevedono i termini di legge. Il nuovo documento unico di programmazione, così come richiesto dai revisori, é pronto. Si sarebbero recuperati ben 65 milioni di euro nelle spese di finanza governativa, mentre per fare cassa la giunta Raggi punterebbe al recupero dell’evasione, soprattutto delle multe e dei canoni concessori. È ancora, alla riscossione diretta della tariffa rifiuti, che non sarà più incassata dall’Ama ma direttamente dall’amministrazione capitolina. Allo studio dell’assessore al bilancio, Andrea Mazzillo, anche un maxi emendamento al bilancio.

Questa che si é appena aperta sarà, dunque, una settimana importante per la sindaca di Roma Virginia Raggi. Giovedì, 12 gennaio, è fissata la conferenza dei servizi sull’impianto sportivo giallorosso a Tor di Valle. Venerdì, o forse anche prima, sarà convocata una giunta per approvare il maxi emendamento al bilancio di previsione 2017-2019, più la nota di aggiornamento al Dup (Documento unico di programmazione). L’obiettivo è ricevere il via libera dell’Oref e portare il bilancio in aula entro fine mese. Per questo la maratona consiliare inizierà subito dopo l’ok dell’esecutivo comunale. “Il parere dell’Organo di revisione economico-finanziario del Conune, non vincolante, ha mosso rilievi non sul documento di bilancio, ma rispetto a criticità che abbiamo ereditato dalle precedenti amministrazioni- ha spiegato Mazzillo – una di tali criticità era costituita dall’enorme massa di debiti fuori bilancio ed é stata superata – ha aggiunto l’assessore- grazie ai 100 mln di euro di debiti riconosciuti in aula prima della fine del 2016”.  In settimana, inoltre, potrebbe partire anche il piano anti-buche, ovvero gli interventi di manutenzione sulle malconce strade della Capitale.

Tornando allo stadio della Roma, se dovesse concretizzarsi la riduzione di cubature nel progetto, é altrettanto plausibile che si rinunci ad alcune opere pubbliche ritenute non più utili. In bilico é il ponte previsto inizialmente dal piano e il prolungamento della metro B che dovrebbe essere soppiantata dal potenziamento della linea ferroviaria Roma-Lido.

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
287 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014