torna su
30/10/2020
30/10/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Mazzillo, in arrivo linee guida su disagio abitativo

“Verso revoca delibera 50/2016 e convenzione con Regione Lazio”

Avatar
di Redazione | 2017-07-19 19/07/2017 ore 9:05

“Sono in fase di ultimazione, e verranno presto sottoposte all’approvazione della Giunta Capitolina, la delibera contenente le Linee guida con cui l’amministrazione darà mandato al Dipartimento competente di predisporre il Piano di azione per superare il disagio abitativo nella Capitale. Contestualmente alla delibera verrà licenziato il Piano di sostegno alloggiativo per i nuclei familiari in
condizioni di fragilità sociale, alternativo ai Caat per i quali si procede con la progressiva chiusura”. Così l’assessore al Bilancio, Patrimonio e Politiche abitative di Roma Capitale, Andrea Mazzillo.

“Il Piano di azione dovrà recepire le recenti delibere della Giunta Regionale del Lazio – aggiunge Mazzillo – e portare di
conseguenza alla revoca della Deliberazione del Commissario Straordinario n. 50 del 12 aprile 2016 (la delibera Tronca) non
più attuabile alla luce delle citate integrazioni normative.

Vorrei precisare che il Programma straordinario per l’emergenza abitativa è stato rinnovato dalla Regione Lazio, che
unilateralmente ha anche disposto che venga stipulata una convenzione con Roma Capitale: per avviare questo percorso
abbiamo già richiesto un incontro ma siamo ancora in attesa di una risposta. Nella convenzione definiremo le modalità di
utilizzazione delle somme stanziate: si tratta, al momento, di 30 milioni di euro destinati al reperimento di nuove abitazioni
da destinare allo scorrimento delle graduatorie Erp, al superamento dei Caat e delle occupazioni di immobili pubblici e
privati”.

“C’è chi continua a diffondere notizie false sul nostro approccio al settore dell’assistenza abitativa – sottolinea
l’assessore – e ci accusa addirittura di aver sottratto risorse al welfare. Ricordo invece che sia nel Bilancio di previsione
2017 che nelle successive variazioni, nonchè nell’assestamento di prossima approvazione, abbiamo assicurato le risorse
necessarie all’erogazione dei servizi sociali in tutti i Municipi della città e in particolare nelle periferie dove erano
più carenti”.

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
24021 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014