torna su
29/05/2020
29/05/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Atac, come fare se la macchinetta automatica ti ruba i soldi?

Tanti utenti denunciano il malfunzionamento delle biglietterie automatiche: ecco come chiedere il rimborso

Giacomo Di Stefano
di Giacomo Di Stefano | 2018-02-1 1/02/2018 ore 9:15

Probabilmente sarà capitato anche a voi di inserire dei soldi all’interno di una macchinetta automatica sotto la metro e di rimanere con un pungo di mosche in mano. Quello che dovrebbe rappresentare un disguido tecnico che si presenta di rado, purtroppo si verifica con una frequenza preoccupante. A darne conto sono le tante segnalazioni che tempestano i social di Atac a cadenza quasi giornaliera, come testimonia questo tweet inviato da un utente qualche giorno fa:

Ma come si fa a richiedere formalmente ad Atac un rimborso?

 

Innanzitutto bisogna andare su questa pagina e decidere le modalità di richiesta di rimborso:

o tramite reclamo online oppure scaricando il modulo per inviarlo via fax. Nel primo caso bisogna compilare tutti i punti e conservare il numero della segnalazione che funge da identificativo del reclamo. Nel secondo caso si deve compilare un foglio e inviarlo al numero 06.46959234. In entrambi i casi è importante che, prima di abbandonare la macchinetta, ci si appunti il suo numero di matricola che si trova in alto a destra.

Alcune vittime delle macchinette mangiasoldi hanno lamentato una scarsa collaborazione da parte del personale di stazione:

Mentre altri hanno sottolineato come le segnalazioni – evidentemente – abbiano tempistiche bibliche:

Stampa

A proposito dell'autore

Radiocolonna, Il Messaggero, Wired Italia. Tecnologia, politica e cronaca di Roma.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014