torna su
10/05/2021
10/05/2021
Live TV

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Rivoluzione alle Poste: consegne fino a sera e nel weekend

E-commerce, parte la sfida da 100 milioni di pacchi. In campo 30mila portalettere… con il triciclo

Avatar
di Michele La Porta | 2018-05-14 14/05/2018 ore 9:55

Il postino non suonerà più due volte ma consegnerà nel fine settimana e potrà “scampanellarvi” anche verso l’ora di cena.

Cambia tutto
Poste Italiane schiera l’esercito dei 30mila portalettere per la sfida “Cambia tutto“: consegneranno i pacchi tutti i giorni e fino a sera, anche sabato e domenica. E arrivano anche i ritiri da armadietti ‘fai da te’ in supermercati, centri commerciali o al negozio sotto casa. Il progetto affida ai portalettere il recapito di pacchi fino a 5 chili (l’85% del fenomeno e-commerce) con ultima consegna alle 19:45.

La mattina in ufficio, il pomeriggio a casa
La mattina saranno previste le consegne nei quartieri dove ci sono uffici mentre, di pomeriggio e di sera, verranno effettuate quelle nelle zone residenziali dove, di giorno in casa, non c’è nessuno. Poste ha presentato il nuovo modello di distribuzione agli analisti finanziari sottolineando di puntare su “efficienza, flessibilità, più qualità del servizio” e con una “riduzione dei costi”.

Riduzione aree territoriali
Tutto questo sarà possibile con una razionalizzazione delle aree territoriali, ridotte da 9 a 6, e differenziando il servizio sul territorio in base alla diversa “densità di oggetti da recapitare”: strutturalmente sette giorni su sette nelle grandi aree metropolitane (8% della popolazione).

600 pacchi al giorno per km quadrato
Verranno recapitati 600 pacchi al giorno per chilometro quadrato e per la sola ‘rete business’ (prevalentemente i pacchi dell’e-commerce) anche nelle aree urbane (68% della popolazione, dove la densità scende a 80 pacchi/chilometro). Nelle aree rurali (24% degli italiani, 10 pacchi/chilometro) le consegne restano a giorni alterni.

Obiettivo: 50 milioni di pacchi nel 2018
Il progetto è parte del piano a 5 anni ‘Deliver 2022‘ varato a fine febbraio dall’A.d Matteo Del Fante che lo considera “uno dei pilastri” della sua strategia: punta a 50 milioni di pacchi consegnati nel 2018 per crescere a quota 100 milioni nel 2022.

500 comuni coinvolti. A giugno tutte le regioni.
Partita a metà aprile, la “rivoluzione” dei pacchi è già operativa in 71 dei 900 centri di recapito di Poste. Ad oggi tocca 500 comuni e 10 regioni ed entro giugno saranno operative prime aree in tutte le regioni italiane. Genova è avanti, con 3 centri su 4 già al lavoro con il nuovo modello.

Arriva il triciclo per i postini
Va in pensione la tradizionale borsa da postino: per affiancare alle lettere anche la consegna dei pacchi non bastano i nuovi tablet, sono già al lavoro più “quattro ruote” e questa estate debutteranno nuovi tricicli: più spazio di carico e più sicurezza rispetto agli scooter.

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
123 articoli

Ho esperienze multidisciplinari in ambito editoriale, televisivo e radiofonico. Ho lavorato, fra gli altri, con l’Ufficio Stampa e della comunicazione del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR), l’Ufficio Stampa dell’Agenzia Spaziale Italiana (ASI), la Maurizio Costanzo Comunicazione e il quotidiano Il Tempo.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014