torna su
25/02/2021
25/02/2021

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Bnp Paribas RE investe in centro e avvia vendite al ‘Domus Aventino’

degli appartamenti del terzo edificio del complesso residenziale dove in passato aveva sede la Banca Nazionale del Lavoro di Piazza Albania. I prezzi degli appartamenti vanno da un entry level di 5.900 euro al mq fino ai 12mila euro/mq degli attici.

Avatar
di Redazione | 2018-05-17 17/05/2018 ore 16:42

Bnp Paribas Real Estate investe nel cuore della Capitale e avvia la vendita degli appartamenti del terzo edificio del complesso residenziale Domus Aventino, dove in passato aveva sede la Banca Nazionale del Lavoro di Piazza Albania.

“La residenza, composta da tre edifici, conta 195 appartamenti per un totale di circa 20mila mq” ha detto Michele Latora, ceo di Bnp Paribas RE Property development Italia.

I prezzi degli appartamenti vanno da un entry level di 5.900 euro al mq fino ai 12mila euro/mq degli attici. Bnp Paribas RE ha investito complessivamente 170 milioni nel progetto Domus Aventino.

“Dei 145 appartamenti facenti parte dei primi due complessi 130 sono già stati venduti e alcuni di questi sono già abitati” ha spiegato Giuseppe Pizzuti, head Residential investment Italia, precisando che “il 10% degli appartamenti venduti è stato acquistato da clientela straniera”.

I tre corpi del complesso Domus Aventino sono costituiti ognuno da sei piani fuori terra abitabili, e da piani interrati nel quale, oltre a locali tecnici e cantine, trovano posto dei comodi box auto che – soprattutto in una zona centrale di Roma con pochi spazi di parcheggio – aggiungono notevole valore agli appartamenti, anche in termini di sicurezza perché consentono di entrare con l’auto nel garage e da qui accedere con l’ascensore direttamente al proprio appartamento. Gli immobili sono anche dotati dei moderni sistemi tecnologici di sicurezza e allarme e usufruiscono di un servizio di guardiania attivo 24 ore su 24.

La riqualificazione ha richiesto un notevole impegno tecnologico, sia per la rimodulazione degli spazi interni, ma in particolare anche per adeguare gli stabili alle normative antisismiche, con l’inserimento nelle fondamenta di elementi di contenimento che, com’è ovvio, rendono gli appartamenti conformi dal punto di vista strutturale.

Particolare attenzione, in sede di progettazione, è stata posta all’efficienza energetica e all’ecocompatibilità dei materiali e degli impianti. Il riscaldamento e il raffreddamento delle singole unità e l’acqua calda sanitaria sono forniti da un impianto centralizzato a pompa di calore. Un apparato di addolcimento riduce la concentrazione di calcare nei condotti idrici dell’acqua corrente e degli elettrodomestici. Le acque piovane delle coperture e dei terrazzi sono filtrate e raccolte in appositi serbatoi nel piano interrato e utilizzate, tramite pompaggio, per l’irrigazione delle aree verdi e il lavaggio delle superfici esterne comuni.

Gli appartamenti, di vari tagli, completamente cablati e dotati di sistema  domotico per la gestione da remoto di tutti gli impianti interni, sono tutti muniti di ampi terrazzi abitabili che si affacciano nelle ampie aree verdi condominiali di collegamento fra i tre corpi di fabbrica, che aggiungono ulteriore colore al quartiere Aventino, il più verde del centro di Roma.

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
24926 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014