torna su
28/02/2021
28/02/2021

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Stadio della Roma, scende in campo il governo

Invimit, società del Tesoro per la gestione del patrimonio immobiliare: pronti a costruirlo noi

Gianluca Zapponini
di Gianluca Zapponini | 2018-06-18 18/06/2018 ore 14:40

Il governo scende in campo per lo stadio della Roma, dalla quale è partita la bufera giudiziaria che ha travolto il Campidoglio. Per la precisione il Tesoro, tramite la controllata Invimit.

“Le inchieste giudiziarie di queste ultime settimane rischiano di ritardare notevolmente la costruzione dello stadio della nostra Capitale. La mia proposta è di realizzarlo con Invimit. Rappresenta una grande opera indifferibile per la città di Roma, ma anche un grande business per la nostra società che, lo ricordo, è di proprietà dello Stato”. Lo scrive Massimo Ferrarese, presidente della società su Facebook.

Il numero uno Invimit, società di gestione del risparmio che gestisce il patrimonio immobiliare pubblico lancia una proposta clamorosa. “Proprio per questo motivo, a differenza di qualsiasi iniziativa privata, tutti gli utili saranno destinati alla riduzione del debito pubblico. Oggi stesso verificherò le possibilità di proporre la realizzazione di questo progetto che, secondo me, è pienamente attuabile”.

“Esiste addirittura – spiega il presidente di Invimit- un fondo creato appositamente per questo tipo di investimenti che intendiamo utilizzare per la costruzione di importanti impianti sportivi in altre realta’ italiane con le cui amministrazioni locali sono tuttora in corso trattative”. A differenza di “qualsiasi iniziativa privata che porterebbe guadagni esclusivamente alle imprese chiamate a realizzarla, tutti gli utili delle opere di Invimit sono destinati alla riduzione del debito pubblico del nostro Paese”, aggiunge Ferrarese.

Stampa

A proposito dell'autore

Giornalista professionista, mi occupo dei principali temi economico-finanziari. Comincio nel 2010 a MF-Milano Finanza per poi passare nel 2014 all'agenzia di stampa finanziaria MF-DowJones. Nel 2015 sono a Formiche.net dove mi occupo di banche e politica economica mentre nel 2016 approdo a Radiocolonna.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014