torna su
09/08/2020
09/08/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Stadio Roma: Colomban, presentai Lanzalone a Grillo

“Godeva dell’appoggio totale della sindaca Raggi su tauto”

Avatar
di Redazione | 2018-06-21 21/06/2018 ore 9:34

“Fui io a presentarlo a Grillo, appena arrivato in Comune, una sera nel marzo 2017″, a una cena all’hotel Forum, insieme a Franco Giampaoletti. “Ma poi conoscendolo bene posso dire che oggi non mi trovo davanti a una sorpresa: avevo capito che con Lanzalone avremmo rischiato un caso Marra bis. Per carita’, molto intelligente e preparato, ma anche molto disinvolto. Non ci misi molto a capire che nonbisognava fidarsi troppo di lui. Virginia, no. La sindaca purtroppo, e per l’ennesima volta, e’ dovuta andare fino infondo”, Lo afferma Massimo Colomban, ex assessore alle Partecipate di Roma, in un’intervista al Messaggero.

In merito alle sue dimissioni, “quando accettai dissi subito che la mia disponibilita’ sarebbe stata di un anno. In piu’ certo, quando mi accorsi che questo avvocato godeva dell’appoggio totale della sindaca su tutto, a partire dalle scelte strategiche del mio settore, decisi che era meglio farmi da parte”, dichiara Colomban.

Che Lanzalone fu chiamato per lo stadio della Roma, come consulente, “e’ vero a meta’. E’ stato soprattutto chiamato per organizzare il concordato in continuita’ di Atac, una scelta che ho combattuto e ho ostacolato come ho potuto”, prosegue Colomban. “Io insistevo per fare entrare i privati, come
Ferrovie dello Stato, dentro l’azienda. Lanzalone invece pensava a fare l’avvocato, anzi il super esperto. E forse era piu’ interessato al lavoro che si prospettava per il suo studio.

Quindi diedero il via libera al concordato preventivo in continuita’, praticamente il fallimento dell’azienda. Roba da matti”.

Sulle dimissioni del suo successore alle Partecipate, Alessandro Gennaro, “avra’ avuto le sue ragioni. Non voglio fare polemiche. Ho detto gia’ a Grillo quello che penso del M5S”, e cioe’ – spiega Colomban – che “purtroppo nel M5S ci sono giovani pieni di arroganza e supponenza che si sentono Grillo, ma non lo sono”.

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
23399 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014