torna su
28/02/2021
28/02/2021

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Piscina naturale in Via S. Sebastianello

Altro dissesto stradale in pieno centro Città. L’ACEA deve intervenire per evitare danni più gravi a persone e cose. Ma quanto ci costa questo cronico disfacimento?

Anna Ricca
di Anna Ricca | 2018-07-10 10/07/2018 ore 12:02

voragine s. Sebastianello

fare e disfare è sempre lavorare” detto popolare perfetto per questo piccolo report

L’avevamo ben documentato con foto e parole il “rappezzo” di 6 mesi fa in via S. Sebastianello. Dopo una lunga chiusura era stata riaperta ma l’effetto era a dir poco “scandaloso”. Gli affossamenti: tali e quali, i sampietrini ballerini: peggio di prima.

Ora ci risiamo e alla grandissima, questa volta. Da un mese Sebastianello è nuovamente chiusa. Anzi chiusissima. Perchè ora c’è anche la voragine, grande come piscinetta piena d’acqua, profonda non si sa, fangosa al punto giusto, protetta da reti e cavalletti, con una battigia poltigliosa e erta di cumuli di sanpietrini divelti e ammassati (sono quelli appena mesi a gennaio!).

Non si parla di “migliorie in corso” ma di lavori di grossa portata perchè il sottosuolo è esploso sotto la pressione dell’acqua. E’ un problema di ACEA e di quel “gabbiotto” a fianco della scala laterale che scende da Trinità di Monti. Pare, a detta dei residenti della zona, che ad ogni pioggia il troppo pieno non funzioni e che quindi l’acqua trasformi in allegro torrente l’ultimo tratto della strada. Naturalmente, a furia di infiltrarsi con grande vitalità, il flusso diventa anche sotterraneo e fa saltare in aria tutto.

Purtroppo, e come sempre,  non ci sono dati sulla fine dei lavori che, immaginiamo molto lunghi. ACEA (e le municipalizzate in genere) non brillano certo per interventismo e la situazione delle loro casse non ci dà molte speranze.

Via del Corso, omaggiata dal barcollante Sindaco Raggi, non è lontana da via S. Sebastianello, son davvero pochi passi, ma la Virginia ha pensato bene di non andare a specchiarsi nella nuova voragine beach del centro della Capitale.

Molto male e pollice verso.

Stampa

A proposito dell'autore

Anna Ricca
675 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014