torna su
13/05/2021
13/05/2021
Live TV

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Effetto Ama sul Campidoglio, salta il Ragioniere?

Alla base della scelta di Luigi Botteghi ci sarebbero semplicemente motivi personali, ma sul colle capitolino non è stata particolarmente apprezzata la sua posizione sulla vicenda dei crediti vantati dall’Ama

Gianluca Zapponini
di Gianluca Zapponini | 2018-11-29 29/11/2018 ore 13:32

Campidoglio

Una rivoluzione in piena sessione di bilancio. A partire dai primi giorni di dicembre, la Ragioneria generale del Campidoglio potrebbe essere investita da un effetto domino che ne cambierebbe radicalmente i vertici, proprio mentre gli uffici del settore economico e finanziario sono al lavoro per la manovra di previsione 2019. Il testo è stato già approvato dalla giunta, con le delibere propedeutiche, ma è atteso dal lungo iter di approvazione tra Municipi, commissioni consiliari e assemblea capitolina, con la concreta possibilità che in aula Giulio Cesare arrivi un maxi emendamento finale dell’esecutivo di Virginia Raggi.

Il primo a fare le valigie, a quanto risulta al Messaggero, sarà il Ragioniere generale Luigi Botteghi. Martedì prossimo, il 4 dicembre, scade il periodo di “comando” da Rimini, dove ricopriva il ruolo di direttore alle risorse finanziarie del Comune. Palazzo Senatorio ha chiesto una proroga di tre mesi all’amministrazione della città romagnola, ma Botteghi sembra intenzionato a rinunciare. Alla base della scelta ci sarebbero semplicemente motivi personali, ma sul colle capitolino non è stata particolarmente apprezzata la sua posizione sulla vicenda dei crediti vantati dall’Ama.

“Ci risiamo: il lupo perde il pelo ma non il vizio. Ancora litigi, beghe e dissensi in seno alla maggioranza capitolina, che si concludono con un arrivederci e grazie. Questa volta a sbattere la porta sara’ niente di meno che il ragioniere generale Luigi Botteghi, sul punto di fare le valigie in polemica con la sindaca sulla vicenda dei crediti Ama. E’ preoccupante che, questa volta, la dipartita avvenga proprio in un momento clou della consiliatura, alla vigilia della maratona per l’approvazione del Bilancio”, ha scritto in una nota il capogruppo dem Giulio Pelonzi. “Stupisce che la giunta Raggi non sia in grado ne’ di contenere le fughe ne’ di mantenere pacifico il clima interno alla maggioranza. Sara’ che Botteghi, oltre che su Ama abbia avuto da ridire anche sui contenuti di una manovra che presenta grossi interrogativi soprattutto sulle aziende capitoline?”

Stampa

A proposito dell'autore

Gianluca Zapponini
1009 articoli

Giornalista professionista, mi occupo dei principali temi economico-finanziari. Comincio nel 2010 a MF-Milano Finanza per poi passare nel 2014 all'agenzia di stampa finanziaria MF-DowJones. Nel 2015 sono a Formiche.net dove mi occupo di banche e politica economica mentre nel 2016 approdo a Radiocolonna.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014