torna su
16/02/2019
16/02/2019

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Regione Lazio: in arrivo 180 mln per la Roma-Lido

Serviranno per i lavori di ammodernamento della ferrovia

di Mca | 2019-02-12 12/02/2019 ore 13:51

La giunta regionale ha approvato oggi lo schema di convenzione con il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, Rete Ferroviaria Italiana e Atac, relativo ai 180 milioni destinati agli interventi di ammodernamento e potenziamento della ferrovia ex concessa Roma – Lido. Il documento, una volta sottoscritto da tutti i soggetti interessati, sbloccherà le risorse necessarie per i lavori sull’intera tratta della ferrovia.

“Continua la cura del ferro nella Regione Lazio: dopo un lungo lavoro di condivisione con Mit, Rfi e Atac, giungiamo finalmente all’approvazione di questo importante atto che consentirà l’utilizzo dei fondi per i lavori di ammodernamento della Roma – Lido. Opere che garantiranno a tutti i cittadini interessati un servizio di trasporto su ferro adeguato alle crescenti necessità di questo quadrante di Roma. Ogni giorno infatti, nonostante le molteplici criticità attualmente presenti, oltre 100mila persone si muovono utilizzando la ferrovia Roma-Lido. Siamo consapevoli che le politiche della mobilità nel nostro territorio rappresentano un aspetto prioritario per la vita dei cittadini: proprio per questo ci auguriamo che il Ministero possa sottoscrivere rapidamente la convenzione, in modo da avviare tutti gli interventi programmati sull’intera tratta e sulle tredici stazioni presenti sulla linea ferroviaria”, ha spiegato Mauro Alessandri, assessore ai Lavori Pubblici e Tutela del Territorio, Mobilità della Regione Lazio.

Stampa

A proposito dell'autore

77 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014