torna su
24/08/2019
24/08/2019

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Male trasporti-rifiuti, per giovani di Unindustria Roma è sfida

Convegno giovani Imprenditori, “nonostante tutto restiamo qui”

Avatar
di Redazione | 2019-03-1 1/03/2019 ore 18:30

Meta turistica per eccellenza in Italia, Roma nel 2017 ha registrato 10,3 milioni di arrivi (Venezia 9,5 e Milano 7,6). Con il Colosseo, monumento principe della Città Eterna, che lo scorso anno ha toccato quota 7,6 milioni di visitatori, 21.000 in media al giorno, e 600.000 in più rispetto al 2017.

Le potenzialità della Capitale sono innate ma, come conferma la fotografia scattata dal gruppo giovani imprenditori di Unindustria, si scontrano con un quadro di inefficienze e disagi quotidiani: una rete metropolitana lunga appena 60 km (contro i 220 km di Parigi, i 293 di Madrid, i 101 di Milano), ben 620 automobili ogni 1000 abitanti nel 2017 (quasi il doppio di Londra, 351, e più del capoluogo lombardo, 567).

I dati, raccolti dai giovani imprenditori, vengono presentati durante il convegno ‘(T)Here: lavoriamo il futuro di Roma’, al Tempio di Adriano alla presenza del presidente dell’associazione Giulio Natalizia e del numero uno di Unindustria Filippo Tortoriello e Alessio, Rossi presidente del gruppo giovani di Confidustria. “Uno spunto in positivo per la città, perchè nonostante tutto i giovani imprenditori non vogliono andare via”, spiegano i promotori. La permanenza media del turista a Roma risulta essere di 2,9 giorni a fronte dei 3,9 di Venezia.

La spesa media di quello straniero si aggira sui 116 euro al giorno (meno di Napoli, che registra quota 120 euro, e di Firenze, 135). Per quanto riguarda il turismo congressuale, la Capitale due anni fa ha ospitato 96 convegni (195 quelli di Barcellona, 190 quelli di Parigi). Focus anche su incidenti stradali: sempre nel 2017 in città ce ne sono stati 16.208 con lesioni a persone (5.702 a Torino, 13.905 a Milano), e 219 mortali (119 a Torino e 108 a Milano).

Il trasporto pubblico di superficie romano vede scendere l’indice di soddisfazione, calato – secondo Unindustria – da 64 nel 2011 a 43,5 nel 2017. Giù anche la qualità della vita a Roma: dalla 67ma posizione nelle province italiane due anni fa alla 85ma nel 2018. Dulcis in fundo, i rifiuti, che vedono la Capitale a quota 1,69 milioni di di tonnellate nel 2017, di cui il 44% smaltiti fuori regione (40 milioni annui il costo stimato). La differenziata invece si attesterebbe al 43% sotto il 55% della media nazionale.

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
20858 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014