torna su
07/08/2020
07/08/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Ama dice no ai rimborsi Tari. Ecco perché

I romani stufi del degrado non vogliono pagare la tassa. Ma per la municipalizzata la Tari rappresenta il grosso dei ricavi: 720 milioni su 800

Gianluca Zapponini
di Gianluca Zapponini | 2019-08-21 21/08/2019 ore 10:30

Da una parte l’Ama, a cui i romani vorrebbero chiedere il rimborso della Tari, a causa della pessima gestione dei rifiuti nella Capitale. Dall’altra proprio i cittadini, che non ne vogliono sapere di versare la tassa sui rifiuti a un’azienda che a loro dire non garantisce un servizio adeguato. Ma Ama risponde picche, niente rimborso. Lo slalom sui marciapiedi tra il pattume fetido? Colpa (anche) dei romani. È questa in sostanza la linea di difesa dell’Ama, la partecipata del Campidoglio che in queste settimane di crisi dei rifiuti si prepara a fronteggiare le lettere di protesta dei cittadini che vogliono riavere indietro i soldi delle bollette. Soldi, ricorda il Messaggero, sborsati per un servizio che, nei fatti, non c’è o non c’è stato.

Il no di Ama è presto spiegato. Per Ama la tariffa sui rifiuti rappresenta infatti la quasi totalità dei ricavi della municipalizzata. In pratica, senza il versamento della Tari, Ama salterebbe. Guardando al conto economico dell’azienda, nel bilancio 2016, le entrate da contratto di servizio per l’igiene urbana si attestano sui 723  milioni di euro, su un monte ricavi da 809 milioni. Contratto con il Campidoglio che sta in piedi proprio sulla tariffa dei rifiuti stabilita dallo stesso Comune. Dunque, dal versamento della Tari, dipende il destino di Ama.

Stampa

tagsAMA, rifiuti, tari

A proposito dell'autore

Giornalista professionista, mi occupo dei principali temi economico-finanziari. Comincio nel 2010 a MF-Milano Finanza per poi passare nel 2014 all'agenzia di stampa finanziaria MF-DowJones. Nel 2015 sono a Formiche.net dove mi occupo di banche e politica economica mentre nel 2016 approdo a Radiocolonna.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014