Categorie: Economia urbana

Roma/Rifiuti: un disastro annunciato della malapolitica

Caduti nel vuoto gli avvertimenti dei medici e dei presidi. Pd e M5S antepongono i litigi alla salute dei romani e dei turisti.

 

Di fronte alla montagna dei rifiuti che a Roma sale senza freno, si affaccia il ricordo del Ponte di Genova che si è lasciato corrodere fino al disastroso crollo.

Anche per quanto riguarda la Capitale, infatti, i politici si mostrano impassibili, si scambiano messaggi, litigano fra loro e al loro interno. Sorda alle aperture di collaborazione verso i cinquestelle, una parte del Pd arriva a prendere le distanze dal sindaco Virginia Raggi. Anzi sollecita subito una svolta nella gestione della Capitale, senza aspettare la scadenza del mandato.

Dalle esplicite richieste di dimissioni il segretario del Pd Nicola Zingaretti si dissocia, ma resta difficile immaginare passi avanti nelle emergenze della Capitale attraverso un’unione delle forze del Governo, della Regione e del Campidoglio.

L’assessore di Roma Capitale, Carlo Cafarotti, per superare lo stallo della necessaria collaborazione fra Regione e Campidoglio per la definitiva soluzione dell’emergenza rifiuti, ha chiesto esplicitamente due assessori M5S nella giunta della Regione Lazio.

Da un lato  del grillino ricorda anche al governatore  Zingaretti che la debole maggioranza che lo sostiene potrebbe di colpo svanire. Dall’altro punta a curare i mal di pancia dei grillini alla Regione, che non sono certamente uno spettacolo virtuoso.

Luigi di Maio , al decennale dei pentastellati a Napoli, ha sottolineato che il Movimento, se non ha risolto tutti problemi degli italiani, ha comunque introdotto un netto cambiamento nel fare politica. Purtroppo una netta smentita arriva dal teatrino a cui assistiamo nel Lazio e nella Capitale, che dimostra come la politica continui ad essere impermeabile a qualsiasi richiamo alla concretezza.

L’importanza di sostenere la Capitale, che nonostante tutto continua ad essere la città europea più amata dai turisti, dovrebbe bastare a tener lontano le ‘’bizze’’ politiche e i giochi di potere, e creare invece una solida alleanza a livello istituzionale per risolvere l’onda lunga delle emergenze : strade, rifiuti e traffico.

Anche il tragico crollo del Ponte di Genova, che ha procurato decine di vittime innocenti e ha sventrato la città, al di là delle dirette responsabilità, è stato indubbiamente figlio della malapolitica e della malaburocrazia.

La stessa politica e burocrazia insane appartengono a coloro che continuano a far credere che basti sostituire gli occupanti delle poltrone, grandi e piccole che siano, per risolvere il problemi dei rifiuti della Capitale. Che non possono essere imputati esclusivamente alla Raggi ma discendono da molte gestioni precedenti.

L’avvertimento dei medici e dei presidi non è bastato. Deve forse arrivare un disastro come il ponte di Genova perché Ministero, Regione e Campidoglio facciano quello che da molto tempo si fa in tante altre città del mondo?

Stampa
Condividi
Pubblicato da Claudio Sonzogno

Articoli recenti

A San Giovanni gli Stati Popolari, il precariato si unisce

Manifestazione per chiedere più diritti per i lavoratori che non hanno un contratto o che hanno solo assunzioni a termine.…

12 ore fa

“Classica al tramonto” nella magia dell’Orto botanico

La IUC presenta un festival dei migliori giovani talenti della musica da camera italiana. Con un finale speciale dedicato al…

14 ore fa

Aperitivi italiani: un mito, tra assaggi, paesaggi e storie

Un’abitudine che lega tutti gli italiani sono le piazze e con le piazze le chiacchiere e così il piacere dei…

19 ore fa

Virus mutato, questa è una “nuova infezione”

Per il virologo Burioni la mutazione del virus che gli ha consentito di diventare più contagioso potrebbe portare a "nuove…

16 ore fa

Ciclabile Tuscolana, per prendere il bus tocca stare in mezzo alla strada

Polemiche per la nuova pista sulla Tuscolana a causa dell’integrazione (difficile) con le fermate del bus

22 ore fa

Brindiamo a via Margutta

Un cin cin lungo come Via Margutta per festeggiare la via più famosa di Roma densa di storia e di…

2 giorni fa

Il turismo congressuale riparte con la Nuvola

Il centro congressi ospita il Congresso della Uil. Sasso (Eur spa): finalmente si riparte

2 giorni fa

Stati Generali della Moda, guardare al futuro

Il 7 luglio appuntamento con Ecomm Fashion la prima digital convention in un spazio virtuale per oltre 1500 aziende

2 giorni fa

I detenuti giudicano magistrati e avvocati, in cucina

Prima serata ieri all’Isola Solidale del progetto “Tutto fumo e Niente arresto". Sfida culinaria tra giudici e legali. Nella struttura…

2 giorni fa

Concorso fotografico: Obbiettivo Solidarietà

Un concorso fotografico, organizzato dalla Misericordia di Siena, il cui tema ci colpisce dritto al cuore: Covid e solidarietà

2 giorni fa

Questo sito utilizza cookie.