torna su
19/09/2020
19/09/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Miracolo in Ama, si riducono i tempi di pagamento ai fornitori

Nel 2018 i giorni per onorare una fattura passano da oltre 100 a 55. Intanto prosegue la guerra della Tari

Gianluca Zapponini
di Gianluca Zapponini | 2020-02-24 24/02/2020 ore 18:00

La sede di Ama

Ama accelera sui tempi di pagamento delle fatture ai fornitori. Nonostante il bilancio 2017 non sia ancora stato formalmente approvato (dovrebbe essere tutto bollinato entro marzo), la municipalizzata dei rifiuti, in perenne affanno nella gestione della spazzatura, sembra aver ridotto i tempi di pagamento. Dalla tabella aggiornata al 2018 e visionata da Radiocolonna.it emerge che nel secondo trimestre del 2018 i tempi di pagamento per una fattura si attestavano a 59 giorni, contro gli 81 dello stesso periodo dell’anno prima. Ancora, nel terzo trimestre del 2018, ce ne volevano 55 contro i 103 del medesimo periodo del 2017. Insomma, un’accelerazione c’è stata.

Intanto prosegue la disputa con le imprese sulla Tari. L’associazione degli artigiani, ha già contattato un noto studio legale di Roma per costringere l’Ama a risarcire gli imprenditori, stufi di pagare la Tari senza che la spazzatura venga raccolta. La Cna porta degli esempi di risarcimento danno degli ultimi cinque anni (tempo limite per poter certificare l’inadempienza dell’azienda) per imprese tipo. Un albergo con una superficie di 520 mq versa un canone annuo di 5.600 euro; se vincesse contro Ama si vedrebbe restituire 22.400 euro, vale a dire l’80 per cento annuo spalmato sugli ultimi cinque anni, laddove riuscisse a dimostrare con foto e varie segnalazioni fatte all’azienda, il mancato adempimento della raccolta rifiuti. Un ristorante di 360 mq che paga invece 6000 euro di Tari riavrebbe indietro 12.800 euro.

Stampa

tagsAMA, fatture, Roma, tari

A proposito dell'autore

Giornalista professionista, mi occupo dei principali temi economico-finanziari. Comincio nel 2010 a MF-Milano Finanza per poi passare nel 2014 all'agenzia di stampa finanziaria MF-DowJones. Nel 2015 sono a Formiche.net dove mi occupo di banche e politica economica mentre nel 2016 approdo a Radiocolonna.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014