torna su
01/10/2020
01/10/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Coldiretti lancia la battaglia per la liquidità

Gli agricoltori del Lazio chiedono lo sblocco di 40 milioni provienienti da vecchi bandi e da girare alle imprese

Gianluca Zapponini
di Gianluca Zapponini | 2020-04-13 13/04/2020 ore 18:00

Coldiretti al Circo Massimo

Gli agricoltori del Lazio scendono in campo contro l’emergenza coronavirus. E lanciano una proposta alla Regione. “La prima risposta che serve subito per dare ossigeno alle imprese è sburocratizzare l’accesso ai finanziamenti. Per questo chiediamo un atto di coraggio. L’eccesso di burocrazia rappresenta una delle cause della maggiori difficoltà, soprattutto in questo periodo, per avviare la ripartenza”, è l’appello del presidente di Coldiretti Lazio, David Granieri.

“Se veramente vogliamo cambiare registro – aggiunge – questa è l’occasione giusta per sostenere l’agricoltura, ma anche tutti i cittadini. Quello che chiediamo è di superare i mille vincoli burocratici e spendere subito”. La Regione ha già messo a disposizione 10 milioni di euro per florovivaismo e zootecnia, ma i residui del Programma di Sviluppo Rurale, che ammontano a circa 40 milioni di euro, devono essere riconsiderati ai fini del loro utilizzo.

“L’agricoltura e l’agroalimentare – spiega il presidente di Coldiretti Lazio – a causa di questa emergenza sanitaria, stanno pagando un prezzo molto alto. Ad oggi occorre mettere in atto provvedimenti incisivi, che possano intervenire sul settore primario a più livelli, portando il prima possibile liquidità alle imprese, perché questa pandemia ha fortemente modificato, se non bloccato completamente, alcuni ambiti”.

“La nostra proposta – conclude Granieri​ – è quella di investire i 40 milioni residui dei vecchi bandi, oltre ad eventuali risorse di fondi transitori, per le misure a superfice e per quelle del benessere animale, perché sono fondi facilmente raggiungibili ad un’ampia platea di imprenditori agricoli e non richiedono cofinanziamenti”.

Stampa

A proposito dell'autore

Giornalista professionista, mi occupo dei principali temi economico-finanziari. Comincio nel 2010 a MF-Milano Finanza per poi passare nel 2014 all'agenzia di stampa finanziaria MF-DowJones. Nel 2015 sono a Formiche.net dove mi occupo di banche e politica economica mentre nel 2016 approdo a Radiocolonna.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014