torna su
29/09/2020
29/09/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Coronavirus, la Camera di commercio lancia il suo bazooka

La giunta approva un pacchetto da 20 milioni per le imprese romane. Si parte dal Fondi di garanzia

Gianluca Zapponini
di Gianluca Zapponini | 2020-04-18 17/04/2020 ore 18:00
(ultimo aggiornamento il 18 Aprile 2020 alle ore 11:00)

Come preannunciato nei giorni scorsi dal presidente Lorenzo Tagliavanti, la Giunta della Camera di Commercio di Roma ha messo in campo un pacchetto di misure economiche a sostegno delle imprese del territorio e utili, in questa prima fase, a facilitare il ricorso alla liquidità al fine di scongiurare effetti ancor più negativi che possano scaturire dall’emergenza sanitaria. Di questi oltre 20 milioni, i primi dieci 10,5 fanno parte di misure immediate, articolate in cinque linee di intervento.

Per assicurare la necessaria liquidità alle imprese, in collaborazione con la Regione Lazio, la Camera di Commercio di Roma ha reso disponibili 4 milioni di euro a valere sul Fondo Centrale di Garanzia, nella “Sezione speciale Lazio POR FESR 2014-2020”. Accanto a tali risorse, destinate in via esclusiva alle imprese di Roma e provincia, viene stanziato un altro milione di euro, da parte di Unioncamere Lazio e rivolto alle imprese della regione.

Sempre al fine di sostenere la liquidità, è stata adottata una misura di abbattimento del tasso di interesse per i finanziamenti attivati dalle imprese del territorio che si inquadra nel bando “Sviluppo Impresa”, già approvato e attivo fino al 31 dicembre 2020. Il bando viene incrementato da 3,5 a 6 milioni di euro e permetterà alle imprese di richiedere un voucher fino a un massimo di 7.500 euro (prima 2.500 euro) destinato ad abbattere gli interessi di un finanziamento co-garantito da uno dei soggetti attuatori dell’iniziativa. Fra le tipologie di finanziamento ammesse vengono riconosciute le “esigenze di liquidità derivanti dall’emergenza Covid-19”.

È stata poi modificata la prima edizione del bando per il “Sostegno alla competitività e per lo sviluppo economico del territorio 2020”, inserendo fra i settori coinvolti quello relativo alla “assistenza e supporto alle imprese del territorio per fronteggiare l’impatto dell’emergenza connessa al Covid-19”.

A questo nuovo settore vanno in dote 2 milioni, portando lo stanziamento complessivo a 3,25 milioni di euro e vi rientrano un’ampia fascia di attività che possono essere fornite alle imprese del territorio, quali ad esempio assistenza normativa sul decreto legge n. 18 del 2020 (misure di potenziamento del Servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie); ammortizzatori sociali e gestione delle risorse umane, assistenza su temi amministrativi, sicurezza sui luoghi di lavoro e igiene degli alimenti, credito. Il bando è già attivo e le domande possono essere inviate fino al 15 maggio 2020.

Inoltre è stato stanziato un contributo straordinario di un milione di euro a favore dell’Istituto “Lazzaro Spallanzani” per sostenere la ricerca, la sperimentazione di nuove terapie, l’acquisto di apparecchiature clinico-diagnostiche e di presidi medico-sanitari. L’ultimo intervento, da realizzare in collaborazione e con i fondi erogati dalla Regione Lazio, è rivolto a compensare i costi relativi ai canoni di locazione sostenuti dalle imprese commerciali e artigianali nel periodo di lockdown.

“La Camera di Commercio di Roma – spiega Tagliavanti – testimonia, non solo a parole, ma con atti concreti la vicinanza ai lavoratori e a tutte le imprese colpite da questa terribile emergenza sanitaria. Il normale svolgimento dell’attività imprenditoriale è una nostra priorità e l’emergenza legata al diffondersi nel nostro Paese del Covid-19, oltre a rappresentare un grave rischio per la salute di tutti, costituisce una seria minaccia per le imprese che, assieme alla diminuzione dei consumi interni, registrano un forte calo della domanda e degli investimenti esteri, nonché un vero e proprio crollo dei flussi turistici. Per questo abbiamo messo a bilancio un totale di oltre 20 milioni di euro per fronteggiare questa emergenza. Il primo pacchetto di misure economiche subito operativo, supera, complessivamente, i 10 milioni di euro. Altri 10 verranno utilizzati prossimamente con altri provvedimenti ad hoc. Si tratta di un aiuto concreto e di uno sforzo importante per la nostra Istituzione – conclude Tagliavanti – per cercare di sostenere, in questa fase così difficile, tutto il tessuto imprenditoriale locale”.

Stampa

A proposito dell'autore

Giornalista professionista, mi occupo dei principali temi economico-finanziari. Comincio nel 2010 a MF-Milano Finanza per poi passare nel 2014 all'agenzia di stampa finanziaria MF-DowJones. Nel 2015 sono a Formiche.net dove mi occupo di banche e politica economica mentre nel 2016 approdo a Radiocolonna.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014