torna su
25/09/2020
25/09/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Lazio: piano emergenza per musei e spettacoli live

La regione Lazio studia la ripartenza . Molti i provvedimenti previsti e sarà introdotto il fondo ‘’Lazio-crea’’ per attività di formazione a distanza.

Avatar
di Redazione | 2020-04-26 26/04/2020 ore 11:00

 

Procedure di semplificazione amministrativa e velocizzazione dei pagamenti. Sperimentazione di nuove modalità di fruizione per la diffusione della cultura anche a distanza e in sicurezza. Misure di sostegno per teatri privati, associazioni culturali, cooperative. Questi i cardini dei Piani annuali su Servizi Culturali, Valorizzazione e Spettacolo dal Vivo, approvati mercoledì scorso dalla Commissione cultura della Regione Lazio.

In primo piano – rileva ‘’Il Messaggero’’- il nuovo contesto legato all’emergenza Covid. Tra le disposizioni per lo Spettacolo dal vivo, uno stanziamento straordinario di un milione per le locazioni dei Teatri Privati del Lazio.

Nel Piano, misure per progetti e bandi in corso – dalla proroga Regione Lazio, ecco i fondi per musei e spettacoli live delle attività di rendicontazione e del termine di svolgimento delle attività finanziate all’eliminazione della revoca del contributo per attività svolte per meno del 50% del progetto presentato, fino al rialzo del contributo regionale dal 60% all·80% per officine culturali – e la pubblicazione di nuovi bandi, tra i quali 1,5 milioni per progetti annuali.

Per Servizi Culturali e Valorizzazione, il Piano prevede l’avvio di bandi per ristrutturazione di spazi culturali, con 5,2 milioni, e, per oltre 3 milioni, il sostegno a funzionamento e attività di musei, biblioteche, archivi, istituti culturali, ecomusei.

È introdotto un fondo “Lazio-crea” per attività di formazione e didattica a distanza per la promozione di spazi culturali. Prevista l’estensione ad associazioni e cooperative del settore dei fondi europei ora destinati a piccole e medie imprese.

«Stiamo vivendo un momento profondamente difficile – dice Albino Ruberti, Capo di Gabinetto Regione Lazio – Dobbiamo cercare di salvaguardare il tessuto di operatori, la Regione Lazio è prima per numero di imprese e associazioni culturali, e al contempo garantire la possibilità di fruire di contenuti culturali pure tramite nuove modalità.

Seguiranno altri provvedimenti per sostenere il settore, fondamentale economicamente e socialmente».

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
23742 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014