Categorie: Economia urbana

Scuola, l’allarme dei presidi: Tutto fermo a Roma, risorse insufficienti

"Siamo in alto mare, i miei colleghi non riescono a parlare con i municipi di riferimento"

“E’ necessario proprio un intervento da parte degli Enti locali. No si può delegare nulla ai dirigenti scolastici, che no hanno alcun potere al riguardo. entro domenica tutte le scuole dovranno inviare agli uffici regionali il questionario con le richieste specifiche degli interventi, dalle tramezzature alla sistemazione degli spazi da riadattare per le nuove aule. Ci sono regioni, come il Trentino e il Friuli dove si procede spediti, ma ci sono posti come Roma, dove è tutto fermo. Siamo in alto mare, i miei colleghi non riescono a parlare con i municipi di riferimento, e quando lo fanno si capisce che non ci sono abbastanza soldi. La lettera della Città metropolitana è una conferma di questo stato di cose”. Lo afferma Mario Rusconi, presidente dell’associazione Nazionale Presidi Lazio, in un’intervista al quotidiano ‘Il Corriere della Sera – Roma’.

“Nel Lazio sono circa 700 edifici, ma in realtà sono il quadruplo – continua Rusconi – perché molti istituti hanno anche 5-6 stabili. Vedremo quanti banchi serviranno per settembre, ma serviranno anche delle tensostrutture esterne. I municipi ci hanno già risposto in alcuni casi che non hanno soldi nemmeno per queste”. Responsabilità? “Non penso proprio del ministero, perché le scuole non sono di sua proprietà, ma del Comune (fino alle secondarie) e delle Città metropolitane (quelle successive). Non abbiamo soldi, né documentazione. In molti casi si tratta di strutture abbandonate. – conclude Rusconi – Alcuni anni fa avevamo calcolato che più del 40 per cento degli istituti scolastici non avevano i documenti di agibilità e prevenzione incendi. Li abbiamo chiesti per anni, nessuno ci ha mai risposto”.

Stampa
Condividi
Pubblicato da Redazione

Articoli recenti

Coronavirus: anticorpi in 1,4 milioni di italiani, 6 volte in più

Speranza: “Il governo continuerà su linea di prudenza. Senza le misure il virus si sarebbe diffuso di più”

28 minuti fa

Ritrovato antico manoscritto sottratto a comune di Vetralla

Si tentava di venderlo online. La scomparsa del prezioso documento storico non era stata denunciata

2 ore fa

Mamma e bimbo scompaiono dopo incidente su autostrada A20

Ricerche in corso sulla Palermo-Messina

2 ore fa

Regione Lazio, focolai Sabaudia e Fregene legati a movida e calo attenzione

A Fregene è stato chiuso lo stabilimento "Levante" mentre a Sabaudia lo stabilimento balneare del Lido Azzurro per positività di…

1 ora fa

Allo studio bonus consumi anche per abbigliamento e arredo

La sottosegretaria allo Sviluppo Economico Alessia: “Stiamo lavorando a un progetto per il rilancio del commercio e delle filiere produttive…

3 ore fa

Ponte di Genova, una giornata di ricordo e speranza

La ferita non si rimargina, il dolore non si dimentica e la solidarietà non viene meno in nessun modo. E'…

3 ore fa

Eur spa, cambiare il quartiere per cambiare Roma

Il presidente di Eur spa: vogliamo trasformare l'Eur in un distretto internazionale di innovazione, stimolando un’azione sinergica di cooperazione con…

19 ore fa

Dopo il Covid, i commercianti: siamo alla fame ma andiamo avanti

La stragrande maggioranza di loro pensa che non c’era alternativa alla riapertura, ma c’è anche un 5% che a settembre…

4 ore fa

Raggi blocca mozione su creazione di un museo sul fascismo a Roma

"Roma è una città antifascista, nessun fraintendimento in merito", ha affermato la sindaca

19 ore fa

Coronavirus, verso proroga obbligo mascherine

Per ora obbligo fino a ferragosto in tutti i luoghi chiusi accessibili al pubblico, dai treni ai negozi

23 ore fa

Questo sito utilizza cookie.