torna su
21/09/2020
21/09/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Contro caldo e Covid più frutta e verdura

Lo mette in luce un’indagine di Coldiretti Lazio, che però avvisa: i prodotti di casa nostra sono più sicuri

Avatar
di Alg | 2020-08-13 13/08/2020 ore 8:30

Frutta e verdura per combattere il caldo e rafforzare il sistema immunitario per difendersi dal contagio del Covid-19. Un consumo che ha fatto segnare la crescita del 20% della vendita di questi prodotti sin da marzo, in coincidenza con il diffondersi della pandemia nel nostro paese. L’acquisto di frutta e verdura è stato consigliato dagli stessi ricercatori e dai medici, che raccomandano di consumare alimenti ricchi di vitamina A, B e C, oligominerali e zinco. Lo mette in luce un’indagine di Coldiretti Lazio.

Quindi via libera ai prodotti di stagione sulle tavole italiane che vanno dalle albicocche e pesche, alle angurie e meloni, pere, uva e fichi d’india, ma anche cavolfiori, zucchine e piselli, pomodori, peperoni, melanzane, fagiolini e fagioli freschi, patate e carote. L’invito di Coldiretti però è  di controllare sempre la provenienza dei prodotti e di preferire quelli nazionali, che garantiscono una maggiore sicurezza e affidabilità,grazie ai controlli a cui sono soggetti.

“E’ stata individuata negli alimenti importati- spiega il presidente di Coldiretti Lazio, David Granieri – una presenza irregolare di residui chimici addirittura tre volte superiore rispetto a quelli Made in Italy. E nello specifico, per quanto riguarda gli ortaggi di importazione dai paesi stranieri, il pericolo e’ addirittura otto volte maggiore della media nazionale”.

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
1017 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014