torna su
21/10/2020
21/10/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Tortoriello (Unindustria): sì al Mes, per il Lazio quasi 3 miliardi

Le sfide più “urgenti” sul territorio riguardano i settori ad alto valore aggiunto come il farmaceutico, l’aerospazio, automotive, l’Ict

Avatar
di Redazione | 2020-09-18 18/09/2020 ore 11:04

photo credit: Unindustria

“Le risorse Ue vanno utilizzate in modo efficiente e con velocità, a partire dal Mes che per il Lazio vale quasi 3 miliardi”. Lo ha detto Filippo Tortoriello, presidente uscente di Unindustria dal 2016 al 2020, in un’intervista al Sole 24 ore.

Tortoriello spiega le sfide più urgenti sul territorio: “Ci sono grandi imprese fortemente digitalizzate e competitive, in settori ad alto valore aggiunto come il farmaceutico, l’aerospazio, automotive, l’Ict”, ha ricordato.

Sull’utilizzo delle risorse europee, Tortoriello aggiunge che “ci saremmo aspettati linee guida del Recovery plan italiano chiare e dettagliate per progettare e realizzare infrastrutture materiali e immateriali che sono la priorità, c’è un problema di digitalizzazione della Pa, di sburocratizzazione”. L’anno prossimo si voterà per le elezioni del sindaco di Roma: “serve più attenzione da parte della politica nazionale, bisogna restituire alla capitale d’Italia capacità di attrazione, competitività e sviluppo, invece qui la politica è fortemente ripiegata su se stessa e non guarda lontano”.

Sull’accesso ai fondi del Mes, Tortoriello ha aggiunto che “la pandemia ha evidenziato grosse differenze sui territori, la sanità va riprogettata nelle strutture e nelle competenze, il Mes è una grande opportunità da non perdere e per il Lazio vale quasi 3 miliardi”.

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
23936 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014