torna su
27/10/2020
27/10/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Alitalia rischia di precipitare (ancora). In cassa rimasti 260 milioni

Drammatica audizione del commissario Leogrande sul futuro della compagnia, mentre della newco non si vede traccia

Gianluca Zapponini
di Gianluca Zapponini | 2020-10-7 7/10/2020 ore 18:00

Allarme Alitalia, come se non fosse la prima volta. In questi anni ci siamo abituati a vedere quello che rimane della compagnia di bandiera a un passo dal baratro. Questo pomeriggio il commissario Giuseppe Leogrande ha lanciato precisi moniti circa il futuro della compagnia, ancora in attesa della newco propedeutica al rilancio. “Quello dell’Alitalia è un grosso problema. Un problema tutt’altro che risolto e che riguarda 1500 famiglie”. Leogrande non si è fatto problemi nell’ammettere che “in cassa rimangono 260 milioni di euro”.

Leogrande nel corso dell’audizione di fronte alle Commissioni riunite Trasporti e Attività produttive si è chiesto “quanto può andare avanti Alitalia? Dipende da molti fattori, dal prenotato, dalle vendite e di come i ricavi possano riprendersi. La verità è che navighiamo a vista”, ha detto Leogrande, ribadendo che “c’è bisogno di un soggetto terzo in grado di programmare”.

Dopo il primo contributo, la Commissione europea prevede la “possibilità di presentare nuove istanze per il 2020, istanze che abbiamo presentato lunedi’ al Mise. Sollecito la pronta attivazione della procedura di notifica alla Commissione perché ci sara’ bisogno di ottenere anche questa seconda parte del contributo in attesa che si sviluppi l’operazione Newco”.
Il commissario straordinario ha reso noto che Alitalia ha rimborsato fino al 30 settembre oltre 265 milioni in biglietti venduti per voli cancellati per l’emergenza Covid

Di sicuro c’è che l’impatto del Covid sull’attività d’impresa dell’Alitalia è stato molto pesante. “Alla riduzione progressiva dei voli ha corrisposto la “progressiva contrazione molto importante dei ricavi”.

Stampa

A proposito dell'autore

Giornalista professionista, mi occupo dei principali temi economico-finanziari. Comincio nel 2010 a MF-Milano Finanza per poi passare nel 2014 all'agenzia di stampa finanziaria MF-DowJones. Nel 2015 sono a Formiche.net dove mi occupo di banche e politica economica mentre nel 2016 approdo a Radiocolonna.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014