torna su
15/04/2021
15/04/2021
Live TV

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Coronavirus, in arrivo Frecciarossa Covid free

Obiettivo è turismo estivo

Avatar
di Redazione | 2021-03-8 8/03/2021 ore 16:30

Un treno Covid-Free per rilanciare il trasporto tra le due principali stazioni italiane. Con l’obiettivo di arrivare a coprire le principali mete italiane con l’inizio della bella stagione, sfruttando anche l’accelerazione sui vaccini. “I primi di aprile realizzeremo un Frecciarossa che inizialmente andrà tra Roma e Milano. Faremo i test prima di salire a bordo a personale e passeggeri”, è l’annuncio da Roma dell’ad di Fs Gianfranco Battisti.

L’idea ricalca il progetto già realizzato a settembre con i voli Alitalia tra Lazio e Lombardia, nei quali tutti i passeggeri vengono sottoposti a tampone rapido. Battisti ha aggiunto che per l’estate “implementeremo altri treni Covid free per le destinazioni turistiche”. Il bersaglio grosso è il turismo da giugno a settembre. con la Sardegna che scalda già i motori: da oggi in aeroporti e porti test d’ingresso per chi arriva sull’isola.In attesa dei nuovi convogli, Fs ha lanciato oggi a Termini una doppia iniziativa molto significativa per il Gruppo. La prima è il treno sanitario, un progetto nato dalla collaborazione fra Ferrovie, il Dipartimento della Protezione Civile e l’Agenzia Regionale Emergenza Urgenza della Lombardia (AREU).

Il convoglio è dotato di personale sanitario dedicato su carrozze equipaggiate con specifiche attrezzature mediche e potrà essere messo a disposizione per la gestione di emergenze nazionali o internazionali.Il treno può avere la funzione di trasporto pazienti verso altre zone d’Italia o all’estero per alleggerire la pressione sulle strutture ospedaliere, oltre a rappresentare un’integrazione al servizio sanitario territoriale per la gestione delle emergenze, in caso di utilizzo come Posto Medico Avanzato.Termini, invece, è il primo hub ferroviario italiano in cui, grazie alla collaborazione fra Regione Lazio, Croce Rossa Italiana e Gruppo Fs, sarà possibile effettuare le vaccinazioni, secondo quanto previsto dal Piano Strategico Nazionale per la Vaccinazione. La struttura, allestita in un’area in piazza dei Cinquecento, è dotata di 21 postazioni vaccinali, di cui due dedicate alle persone con disabilità. A pieno regime sono previste 1.500 vaccinazioni al giorno. Sarà seguita da altre 11 strutture in tutta Italia.

“Le prossime ore non sono facili e abbiamo davanti settimane difficili. Ma ora abbiamo più strumenti e molte più dosi di vaccino anti-Covid in arrivo. Cercheremo di avere sempre più luoghi in Italia dove ci si potrà vaccinare”, è il commento del ministro della Salute, Roberto Speranza. Per i vaccini “c’è fiducia” ma, spiega l’esponente di Leu, il virus si può combattere “solo se si mettono insieme tutte le energie di cui disponiamo”.

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
25291 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014