torna su
11/04/2021
11/04/2021
Live TV

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

TLC: Città e Utenti umiliati e feriti

Mentre si fanno grandi progetti per la crescita, la gestione quotidiana dei provider è in continuo peggioramento.

Claudio Sonzogno
di Claudio Sonzogno | 2021-04-9 8/04/2021 ore 18:46
(ultimo aggiornamento il 9 Aprile 2021 alle ore 12:02)

Si è svolto proprio oggi il convegno ‘’Le nuove reti per la crescita’’ organizzato dal dipartimento Tlc di Fratelli d’Italia al quale hanno partecipato ben tre ministri e i leader dei principali provider. Si è parlato di futuro, ma nessun cenno a un presente che per i cittadini e i consumatori è sempre peggiore.

Da un lato le antenne di ripetitori telefonici che spuntano improvvisamente sui tetti delle città senza alcuna pre-consultazione con chi abita nel condomini limitrofi. E’ capitato nei giorni scorsi nella centralissima via del Babuino, una delle strade top  di Roma, a pochi metri da Piazza del Popolo. Un inquilino dei piani alti di uno stabile, aprendo la finestra, si è trovato davanti una imponente struttura che, non gli ruba solo il panorama ma genera anche timore per la salute, a causa delle onde elettromagnetiche che sprigiona.

Dall’altro le difficoltà che gli utenti incontrano quando devono disdire gli abbonamenti al telefono fisso o mobile. I call center e i siti internet diventano una sorta di labirinti che sembrano fatti apposta per far desistere o comunque per prorogare la scadenza dell’abbonamento.

C’è persino chi si è trovato, senza aver firmato alcun documento, intestatario di una linea telefonica con addebito in conto corrente, anch’esso senza averlo affatto autorizzato. A quanto risulta la disdetta è stata laboriosa, ma è stato possibile effettuarla. Ma il documento sulla base del quale la compagnia ha provveduto all’abbonamento e al collegamento, nonostante ripetute richiesta, non è stato prodotto. Mentre continuano ad essere emessi solleciti per il pagamento dei canoni contestati.

E’ giusto pensare di collegare ogni parte della penisola a una rete in grado di mettere tutti i cittadini in grado di fruire dei servizi più sofisticati e altrettanto importanti, ma ci vorrebbe più sorveglianza su quello che già c’è ed è gestito sempre peggio.

Stampa

A proposito dell'autore

Claudio Sonzogno
175 articoli

Giornalista professionista dal 1969, ha diretto agenzie di stampa nazionali dal 1972 al 2011. Da Direttore dell'Agenzia finanziaria Radiocor e dell'Agenzia Giornali Associati, AGA, a Direttore dell'Asca, la prima agenzia italiana su Internet. Dal 2009 al 2011 Direttore dell'Agenzia APCOM/TMnews, oggi Askanews, innovativa nelle videonews. Ha collaborato con L'Espresso. Opinionista per i Gr della Rai, ha partecipato a programmi di economia. Scrive per "Prima Comunicazione".

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014