Fiumicino: al via la gara per la realizzazione dell’Auditorium del Mare

L'obiettivo del progetto è riqualificare le aree della ex Centrale Enel, in via del Faro, dismessa da circa 30 anni e abbandonata

photo credit: Ezio Di Genesio Pagliuca

È stata aperta la procedura di gara per l’affidamento del progetto per la realizzazione dell’Auditorium del Mare a Fiumicino. La scadenza è prevista per il 24 settembre. Lo rende noto il vice sindaco di Fiumicino Ezio Di Genesio Pagliuca.

“Non ci siamo mai fermati, e le grandi opere continuano – afferma il vice sindaco – Per Fiumicino è essenziale portare avanti un’iniziativa come questa, che centralizzi la cultura e renda questa città un polo culturale attivo aperto per tutte e tutti, fruibile e a misura di cittadina e cittadino”.

La procedura di Gara arriva dopo che, lo scorso inverno, Cassa Depositi e Prestiti ha firmato, un contratto di finanziamento con il Comune di Fiumicino del valore di circa 11 milioni di euro per supportarlo nella realizzazione dell’Auditorium del Mare.

L’obiettivo del progetto è riqualificare le aree della ex Centrale Enel, in via del Faro, dismessa da circa 30 anni ed abbandonata, mediante la realizzazione dell’Auditorium del Mare ed offrire così un nuovo polo culturale alla comunità. L’ Auditorium disporrà di una sala centrale da 500 posti, che a seconda del tipo di eventi ospitati (spettacoli teatrali, incontri, conferenze) potrà essere divisa in tre sale più piccole. È prevista anche la realizzazione di uno spazio ristoro e di un’ampia area esterna attrezzata per ospitare attività ricreative. Ci sarà inoltre il ritorno della “ciminiera”, oggi scomparsa dall’ex centrale, con funzione di lucernario. Il progetto evidenzia la “volontà da parte di Cassa depositi e prestiti e del Comune di Fiumicino di valorizzare sia il settore culturale sia la riqualificazione urbana”. La ex Centrale Enel, infatti, è stata costruita nel 1957 e costituisce una testimonianza di grande pregio strutturale e architettonico per la città. Il finanziamento concesso si inserisce nel percorso di affiancamento di Cdp a favore del Comune già iniziato nel 2016, con il supporto finanziario per l’acquisto delle aree e per le spese di progettazione. L’obiettivo ora del Comune è avviare i lavori nei prossimi mesi.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna