Manovra: in arrivo 5 mln per gli Europei di nuoto Roma 2022

Lo prevede un emendamento alla legge di Bilancio riformulato e in arrivo in commissione Bilancio al Senato. Draghi, pensare a sport italiano prossimi anni; serve unità

Arrivano 5 milioni nel 2022 per l’organizzazione degli europei di nuoto che si terranno a Roma.

Lo prevedere uno degli emendamenti riformulati alla manovra, frutto dell’intesa tra maggioranza e governo sulle modifiche. Le risorse andranno alla Federazione italiana nuoto per “supportare le attivita’ organizzative e di sviluppo nel territorio nazionale, con particolare attenzione per la Regione Lazio e la citta’ metropolitana di Roma capitale”.

“L’anno prossimo, lo sport ha davanti molti appuntamenti importanti. I mondiali di calcio, le olimpiadi invernali, i campionati del mondo di atletica leggera. I campionati europei di nuoto, che ospiteremo a Roma. Vi invito a guardare alla prossima stagione con la stessa determinazione con cui avete affrontato questa. Ma dobbiamo pensare anche a cio’ che potra’ essere lo sport italiano tra cinque o dieci anni”. Lo ha detto il presidente del Consiglio, Mario Draghi intervenendo alla Discorso cerimonia di consegna dei Collari d’Oro 2021. Secondo Draghi, serve “preservare una prospettiva di lungo termine. E rimanere uniti attorno a un progetto comune. Gli appuntamenti sono tanti, a partire dalle Olimpiadi invernali di Milano e Cortina del 2026”.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna