Roma 2021: lista Sce per Gualtieri, “sviluppo e solidarietà a partire da esperienze territori”

Ecco le proposte di Amedeo Ciaccheri, coordinatore della lista Sinistra civica ecologista che sostiene la candidatura a sindaco di Roma di Roberto Gualtieri alle prossime elezioni amministrative

A Roma c’è bisogno di un nuovo modello di sviluppo, solidarietà e politiche culturali che deve essere elaborato a partire dalle esperienze già fatte nei territori da associazioni e comitati.

Sono le proposte che Amedeo Ciaccheri, coordinatore della lista Sinistra civica ecologista che sostiene la candidatura a sindaco di Roma di Roberto Gualtieri alle prossime elezioni amministrative.

Interpellato da “Agenzia Nova” Ciaccheri ha spiegato che “un nuovo modello di sviluppo a Roma dovrà essere fondato sulla transizione ecologica e la dimensione sostenibile di una grande Capitale europea valorizzando lo straordinario patrimonio che parte dalle esperienze territoriali” e “vogliono contribuire a rivedere gli asset principali della città in funzione di un nuovo modello di sviluppo”. Innanzitutto, per la lista Sce, è da affrontare la questione sociale: “Il tema della solidarietà è diventato, dopo l’insorgere dell’emergenza sanitaria, ancora più necessario. C’è un tema legato alla grande questione abitativa della città, ma anche la necessità di rigenerare e trasformare le politiche di welfare in senso collaborativo – ha spiegato Ciaccheri –. Durante la pandemia istituzioni, privato sociale e istituti di cittadinanza hanno creato dei veri e propri poli civici, quartiere per quartiere, spesso sopperendo all’insufficienza dei servizi comunali. Un esempio lo abbiamo prodotto nel Municipio VIII con la piattaforma Municipio solidale”.

Accanto a questo, nuove opportunita’ occupazionali ed economiche devono partire “dal patrimonio culturale cittadino, sia in termini di istituti di ricerca che di patrimonio archeologico, artistico e monumentale, che non e’ stato, nel corso di questi anni, messo a valore”, ha sottolineato il coordinatore della lista Sce. “Nella lista – ha proseguito Ciaccheri – viene raccolta l’eredita’ intellettuale del lavoro di chi, come l’assessore Renato Nicolini, vedeva nella leva delle politiche culturali il traino piu’ forte di una nuova primavera economica e di ripresa cittadina”. La composizione delle liste per il Comune e i Municipi rispondera’ alla scelta “di promuovere il rinnovamento della classe politica cittadina, investendo sul rinnovamento generazionale e su esperienze territoriali, che saranno il nucleo centrale della lista a tutti i livelli. Accanto a loro ci sara’ la forza di un comitato di promotori composto dai leader nazionali della sinistra e delle forze di sinistra che si uniscono per sostenere Sinistra civica ecologista”.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna