Roma: Tar, 14/12 ricorso su stop rinnovo concessioni posteggi

Si prevede la revoca delle procedure di rinnovo delle concessioni

photo credit: Silvia Crescimanno

Si dovrà aspettare la fine dell’anno per la valutazione di legittimità della nota con la quale il 17 febbraio scorso il Gabinetto del Sindaco di Roma Capitale ha invitato la Direzione Mercati e Commercio su aree pubbliche del Dipartimento Sviluppo Economico nonché tutti i Municipi a disapplicare la normativa statale relativa al rinnovo delle concessioni su aree pubbliche sino al 2032 ed a revocare le avviate procedure di rinnovo delle concessioni.

La decisione è contenuta in un’ordinanza del Tar del Lazio, pubblicata all’esito della discussione in camera di consiglio di un ricorso proposto da Ana Ugl, Asci Confimpreseitalia, Aiarc, Fivag Roma, Associazione Piazza Navona e San Giovanni, Upvad Nazionale, Arca Associazione Roma Commercio Ambulante, Soc. Gruppo Misto-Decoro di Roma 2018, Soc. Commercio & Decoro 2018, nonché da una serie di commercianti capitolini. La decisione di disapplicare le norme nazionali in materia di rinnovo delle concessioni di posteggio per l’esercizio del commercio su aree pubbliche, secondo quanto si è appreso, è stata presa in seguito di un parere dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato. Il Tar nella sua ordinanza ha considerato che “le esigenze cautelari prospettate dai ricorrenti possono essere adeguatamente tutelate con la fissazione della pubblica udienza indicata nel dispositivo”, ovvero quella del 14 dicembre prossimo.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna