torna su
18/10/2019
18/10/2019

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Alla Casa delle Letterature “Natale Racconta”

Festival Internazionale delle storie di Natale fino al 20 gennaio

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 22/12/2014 ore 11:50
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 19:33)

La Casa delle Letterature, piazza dell’Orologio 3, ospita fino al 20 gennaio “Natale Racconta. Festival Internazionale delle storie di Natale”. Una grande manifestazione internazionale, multiculturale e multietnica sul Natale e le Festività, con fiabe, leggende, miti, storie, danze di ieri e di oggi. Protagonista dell’iniziativa sarà lo storytelling, l’arte di raccontare storie davanti al pubblico, secondo i canoni della tradizione orale improvvisando parole diverse, gestualità, modulazioni della voce, movimenti del corpo. La celebrazione contemporanea del Natale attraverso lo storytelling permetterà al pubblico della Casa delle Letterature di immergersi in atmosfere che faranno riflettere sui diversi e contraddittori aspetti delle Festività, tra sacro e profano. Un modo alternativo di fruire la letteratura, attraverso la sua oralizzazione e l’interazione con altri linguaggi culturali quali la musica, la danza, il disegno dal vivo e la manualità. Partecipano alla manifestazione, insieme ai più apprezzati storytellers italiani – tra cui Paola Balbi e Davide Bardi, direttori del Festival – altri grandi del racconto orale come Michael Harvey, uno dei più grandi narratori del Regno Unito che ha portato il suo repertorio in tutto il mondo, Charly Chiarelli, psicologo e storyteller canadese di origini italiane, e virtuoso dell’armonica a bocca, Giovanna Cavasola, narratrice Italo – messicana specializzata nei racconti delle civiltà precolombiane, Petra Kay Kormendy, storyteller, pastore luterano che condurrà una meditazione danzata sul tema della nascita e del Natale nel suo significato di celebrazione di nascita. In programma diverse produzioni internazionali come Angerona: the secret name of Rome, spettacolo sperimentale in lingua inglese sul tema della violenza sulle donne, che unisce il poco conosciuto testo di Shakespeare “Lo stupro di Lucrezia”, con lo storytelling. Faranno parte del cast artistico anche tanti giovani storytellers provenienti da tutta Italia. La programmazione si articola in 18 eventi ed è rivolta ad un pubblico di tutte le età. Ingresso gratuito.

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
21313 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014