torna su
12/11/2019
12/11/2019

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Piano anti-buche, si va avanti nonostante le polemiche

Lavori al Gianicolo, poi via Genzano e via Filarete

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 12/02/2015 ore 10:34
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 19:36)

Partito nei giorni scorsi da piazzale Clodio (angolo via della Giuliana), prosegue nonostante le polemiche sui disagi, il piano anti-buche del Campidoglio per ripristinare decoro e sicurezza stradale. Aperti i cantieri sulla Tangenziale Est (tra Ponte delle Valli e via Salaria) e in via Collatina (intervento, quest’ultimo, deciso ex-novo per criticità segnalate di recente), sono state eliminate le buche sulla passeggiata del Gianicolo all’ingresso dell’ospedale Bambino Gesù. Lo comunica l’Assessorato ai Lavori Pubblici di Roma Capitale. Che specifica le variazioni delle direttrici di traffico per consentire i lavori: sulla Collatina in ingresso a Roma, ad esempio, il traffico viene dirottato su via Prenestina. Gli automobilisti ancora fuori del GRA possono girare su via Acqua Vergine, gli altri in via G. Capranesi e in via del Maggiolino. Il piano prosegue quindi con altri due grossi interventi, destinati a concludersi entro la primavera: la sistemazione del manto stradale in via Genzano e in via Filarete (Municipi V e VII), dove da tempo sono aperte pericolose voragini e dove intanto l’assessore ai Lavori Pubblici, Maurizio Pucci, ha effettuato un sopralluogo. Si tratta, spiega l’Assessorato, di buche “causate dalla rottura della rete fognaria”, con danni “che hanno richiesto interventi preliminari complessi per svolgere indagini speleologiche, geofisiche e geognostiche”. In via Genzano i lavori sono iniziati il 9 febbraio e termineranno a metà aprile, per una spesa di 292mila euro. In via Filarete i cantieri hanno preso il via lo scorso 22 dicembre e saranno attivi fino a metà marzo, con un impegno finanziario di 310mila euro. Il piano anti-buche prevede anche turni domenicali. “Da dieci anni – ha detto l’assessore Pucci – non si lavorava sulle strade di domenica. Noi abbiamo voluto farlo perché siamo perfettamente coscienti dello stato drammatico in cui versano le strade di Roma”. “Entro marzo – ha spiegato Pucci nei giorni scorsi – rifaremo 250mila metri quadri di strade. Altri 500mila entro l’estate. Su piazza Vittorio c’è stato un percorso di programmazione partecipata. Non si tratta, dunque, di un restyling superficiale ma di un’operazione intensamente vissuta dal quartiere con il coinvolgimento anche dei commercianti”. Infine l’accenno dell’Assessore al Tridente: qui “sono cominciati, e finiranno entro la prossima settimana, i lavori di montaggio dei pali per l’attivazione dei varchi”. (gc)

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
21509 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014