torna su
28/11/2020
28/11/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Viaggi e vacanze: assistenza sanitaria all'estero

Di cosa abbiamo bisogno

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 7/07/2015 ore 10:34
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 19:48)

State programmando una vacanza o un trasferimento  all’estero? Avete tutte le informazioni necessarie sul tipo di assistenza sanitaria che potrete ricevere?  Coloro che viaggeranno, all’interno degli Stati della Unione Europea, dello Spazio Economico Europeo (Norvegia, Islanda e Liechtenstein), della Svizzera e degli Stati con i quali sono in vigore accordi di sicurezza sociale avranno bisogno della TEAM, la Tessera europea di assicurazione malattia, che costituisce semplicemente  il retro della tessera sanitaria magnetica distribuita a tutti i cittadini aventi diritto all’assistenza sanitaria, dunque la nostra tessera sanitaria. E’ necessario, però, che l’assistito, per poter usufruire dell’assistenza sanitaria, compili nella struttura sanitaria in cui dovesse trovarsi , dei moduli che attestino il suo diritto a godere delle prestazioni sanitarie.

Ci sono alcuni Paesi come l’Argentina, l’Australia, la Bosnia-Erzegovina, il Brasile, Capoverde, Città del Vaticano e Santa Sede, Macedonia, il Principato di Monaco, San Marino, la Serbia, il Montenegro e la Tunisia, con i quali l’Italia ha una Convenzione bilaterale, relativa alle cure urgenti. Per poter ricevere le prestazioni mediche e poter poi richiedere il rimborso delle spese sostenute prima della partenza è necessario richiedere un attestato di iscrizione al servizio sanitario nazionale presso una ASL.

Nei Paesi extra UE o non convenzionati con l’Italia i cittadini dovranno sostenere da soli le spese mediche e non verranno rimborsati, per questo motivo si consiglia vivamente di stipulare una polizza assicurativa prima della partenza.

Il Ministero della Salute, per aiutare i cittadini a verificare che tipo di prestazione si può ricevere all’estero, ha creato l’applicazione SE PARTO PER…, con la quale, rispondendo alle domande:

Dove vai?

Per quale motivo?

A quale categoria appartieni? (ad es. turista, lavoratore, studente)

si potranno ricevere informazioni sul diritto o meno all’assistenza sanitaria e quali documenti sono necessari.

 

http://www.salute.gov.it/portale/temi/p2_6.jsp?lingua=italiano&id=897&area=Assistenza%20sanitaria&menu=italiani

 

C.T.

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
24252 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014