torna su
22/09/2020
22/09/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Giovani imprenditori e Marino: forum sui problemi di Roma

Un incontro ogni tre mesi per proposte e soluzioni per la Capitale

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 8/07/2015 ore 17:50
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 19:48)

Un incontro ogni tre mesi tra il Sindaco di Roma Capitale e i rappresentanti delle categoria imprenditoriali giovanili per far nascere proposte, input, informazioni e strumenti per affrontare i problemi della città. È il senso dell’incontro “Idee e progetti per il futuro di Roma”, ieri al Pastificio Cerere di S. Lorenzo, spazio recuperato nel cuore della Roma universitaria. Proprio l’idea di rivalutare l’antico Pastificio Cerere per mostre e convegni, ha spinto Flavio Misciatelli e Ottavio Celestino nel 2005 ad ideare lo Spazio Cerere, direttamente collegato alla Fondazione Pastificio Cerere, centro di promozione d’arte contemporanea accanto al ristorante. L’ex spazio industriale è stato dunque lo sfondo di un acceso dibattito. “La città vive una fortissima crisi economica – ha premesso il Sindaco Ignazio Marino nel raccontare gli ultimi avvenimenti della sua amministrazione – nel fare il bilancio previsionale abbiamo tagliato diverse voci e abbattuto la committenza unica dei fornitori, con la conseguenza di aumentare la trasparenza, diminuire i prezzi, introdurre il principio di concorrenza a favore dei cittadini e degli imprenditori. L’amministrazione capitolina ha scelto di fare il suo mestiere e di delegare ai privati l’erogazione di alcuni servizi. Fa parte di questo piano la messa in vendita di immobili non strategici. Stiamo combattendo la corruzione – conclude il Sindaco – e proprio oggi abbiamo scoperto che nel rifacimento del manto stradale della Nomentana dovremmo riparare alla scorrettezza di chi ha costruito la strada, mettendo la terra sotto l’asfalto e non il massicciato come da norme”. Elisabetta Maggini, di Vocazione Roma, Consigliere Acea e Sorgente Group, ha organizzato l’incontro e ha così commentato: “Questa è l’occasione per far venire fuori le energie degli imprenditori, ascoltarle e farle crescere. Ciascuno di noi si sveglia ogni mattina con uno scopo e un obiettivo da raggiungere entro la giornata, e questa è la misura del nostro contributo alla società civile”. L’Assessore alle attività produttive Marta Leonori ha colto l’occasione per auspicare la “semplificazione nelle modalità e nei tempi di avvio dei progetti privati, l’ammodernamento delle regole”. “L’amministrazione sta istituendo sportelli settoriali per le imprese e lo sportello unico per le attività agricole, primo passo nella facilitazioni alle aziende”. Tra i rappresentanti dei giovani imprenditori presenti a indicare le criticità per i singoli settori produttivi, c’erano Martha Capello dei Giovani Produttori Cinematografici, Matteo D’Onofrio di Federlazio, Daniele Frontoni di Federalberghi, Alessandro Micheli di Confcommercio. (O.o)

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
23712 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014