torna su
23/09/2020
23/09/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Camion bar, centro liberato ma divampa la protesta

Gestori: 150 famiglie non lavorano più grazie al sindaco

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 10/07/2015 ore 12:54
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 19:49)

Centro storico liberato dai camion bar: primo giorno, infatti, oggi senza camioncini, bancarelle di souvenir o fiorai nella zona che comprende il Colosseo, via dei Fori Imperiali, Pantheon e piazza di Spagna. Le operazioni di sgombero nei nuovi stalli riservati sono iniziate intorno alle 7 di questa mattina, impegnando in tutto circa 200 gli agenti della Polizia locale di Roma Capitale, e comportando la temporanea chiusura ai bus dei Fori Imperiali. Ma la maggior parte dei camion bar non si è spostata nei nuovi stalli previsti dal Comune – Lungotevere Testaccio, Lungotevere Maresciallo Diaz, Piramide Cestia – e si è data appuntamento tra via dei Cerchi e piazza Bocca della Veritá per protestare. Gli operatori dei camion bar in presidio a piazza Bocca della Verità hanno scritto una lettera aperta “ai cittadini romani e alle forze politiche”. “Siamo gli operatori, ‘regolari’, quasi tutti con licenza singola, appartenenti a una sola famiglia: la nostra, quella di ciascuno di noi – scrivono – Siamo 150 famiglie di commercianti che dal 9 luglio non lavorano più e vedono le proprie entrate decimate dal finto decoro e dalla lotta al più debole. Nuovi disoccupati di una fabbrica che chiude. Perché il sindaco Marino vuole apparire un sindaco efficiente, onesto e capace”. Soddisfazione invece arriva dagli amministratori: “Grazie alla volontà del Ssndaco Marino finalmente, l’area archeologica centrale ed il Tridente mediceo sono liberi dai camion bar e dai venditori di souvenir e altre merci, un tipo di commercio non più sostenibile nel Centro Storico di Roma”, scrive in una nota la presidente del Municipio Roma I Centro Sabrina Alfonsi. “Ho affidato questa questione ai due assessore Leonori e Pucci che hanno mantenuto un dialogo durato oltre un anno. Oggi non e’ il risultato di un’ordinanza firmata ieri sera ma di un lavoro durato quasi due anni”, ha risposto il sindaco di Roma, Ignazio Marino durante un sopralluogo ai Fori Imperiali, a chi gli chiedeva se avrebbe accolto la richiesta degli ambulanti di un incontro. (gc) (foto Omniroma)

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
23728 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014