torna su
28/09/2020
28/09/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Relazione Gabrielli, Angeli “Ostia è marcia, via i funzionari”

Nelle indicazioni del Prefetto prevista anche la rimozione di 18 dirigenti

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 10/07/2015 ore 13:30
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 19:49)

940 pagine. E’ questa la mole della relazione consegnata dal Prefetto di Roma Gabrielli al Ministro degli Interni Angelino Alfano. Un documento che non rappresenta – come molti pensavano e auspicavano – un’atomica sganciata sul Comune di Roma ma un insieme di ordigni lanciati con cura sui settori più compromessi dell’amministrazione capitolina. Il vero obiettivo della relazione è stato anticipato qualche giorno fa da Radiocolonna: la burocrazia. Il prefetto descrive gli uffici comunali come dei ricettacoli in cui si annida una classe burocratica non controllabile che ha smarrito il senso delle regole, una tecnocrazia deviata al servizio del malaffare. Una disamina durissima che porterà alla rimozione immediata di 18 dirigenti (il segretario generale del Comune Liborio Iudicello ieri sera ha annunciato le dimissioni) nei tre dipartimenti presi di mira da Gabrielli: politiche sociali, casa, verde pubblico. La mannaia prefettizia si scatena anche sugli appalti, sui canoni dei palazzi affittati dal Comune e sul litorale romano. Già, il litorale. Commissariato a inizio aprile e gestito in tandem da Sabella ed Esposito in attesa della reazione di Gabrielli. Documento che ha individuato proprio il X Municipio come l’epicentro di un’amministrazione deviata da riformare. Magari con un commissario forte come Alfonso Sabella.

Federica Angeli Ostia la conosce bene. La giornalista di Repubblica sotto scorta per le sue inchieste sul malaffare ostiense a Radiocolonna esprime la sua approvazione per la decisione di Gabrielli. “Sono anni che denuncio il marcio nell’amministrazione del litorale – confida la Angeli – in questi anni molti funzionari e dipendenti municipali hanno lasciato le porte aperte a mafiosi e criminali”. Stabilimenti, locali, esercizi commerciali. A Ostia la malavita fa grandi affari, una situazione nota a tutti la cui condanna è arrivata “decisamente troppo tardi”. La cronista esprime anche tutto il suo disappunto per la vicenda di Tassone, l’ex presidente del X Municipio arrestato nell’inchiesta di Mafia Capitale, che per Federica Angeli è stato “una delusione enorme”. (G.D.S.)

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
23749 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014