torna su
29/09/2020
29/09/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Roma, città del divertimento

La Capitale contornata da parchi a tema per tutti i gusti.

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 11/07/2015 ore 12:32
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 19:49)

Un tempo c’era Luneur, meta ambita dai fanciulli romani dove potevi viaggiare sul laghetto con il Brucomela, sfidare la gravità con il Rotor, entrare nella casa degli specchi, emozionarti con le montagne russe o spaventarti con la casa degli orrori.

Poi, per anni il nulla. A parte l’ancora attivissimo Acquapiper di Guidonia, il primo parco acquatico del Lazio, con scivoli mozzafiato, onde artificiali e tante piscine per grandi e piccoli.

I più piccoli da oltre 15 anni possono entrare in una favola con il Fantastico Mondo del Fantastico del Castello di Lunghezza; supereroi e personaggi delle fiabe si incontrano nel parco del castello e coinvolgono i piccoli visitatori in esperienze e spettacoli unici.

Ma il boom è avvenuto nell’ultimo quinquennio. Investimento milionario per l’esclusivo Rainbow Magicland di Valmontone. Un parco divertimenti di grandi dimensioni, con scenografie curatissime e attrazioni estreme come la l’Isola Volante , Shok una montagna russa con accelerazione da 0 a 100 in 2” e Mystica, un saliscendi da nausea.

Una location vicina ad un Outlet, per poter dar sfogo anche ai desideri dei più grandi e spendaccioni genitori. Proprio come Cinecittà World accanto all’outlet di Castel Romano. Il parco a tema cinematografico è proprio un’immersione nella finzione 8mm. Tra set western firmati Dante Ferretti. U-boat meccanizzati e tanti spettacoli in costume, un luogo anche per i più grandi, soprattutto se cultori del grande schermo. Anche qui molte attrazioni emozionanti, montagne russe, cascate e saliscendi mozzafiato.

Se volete f poi, in questa torrida estate c’è sempre Zoomarine. A due passi da Ostia un vasto parco acquatico, con p di foche e delfini, piscine, giochi d’acqua. E poi riproduzioni a grandezza naturale di dinosauri e , da non perdere, le evoluzioni dei rapaci addestrati. Simpatica anche l’idea dei tavoli da picnic che non ci costringono a mangiare nei chioschi locali, che spesso propinano panini di gomma a prezzi stellari.

Insomma, i Romani non hanno che l’imbarazzo della scelta. Roma Caput mundi anche nel divertimento.

DC

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
23766 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014